Viktoria Plzen-Milan, una decina di assenti fra i rossoneri

Domani la squadra di Allegri gioca l'ultima gara del girone eliminatorio di Champions. Qualificazione in tasca da un mese. Il tecnico convoca anche diversi giocatori della Primavera.

di Gianni Monaco 5 Dicembre 2011 16:19

Dopo la bella vittoria in casa del Genoa, domani sera il Milan va ancora in trasferta. L’avversario è il Viktoria Plzen. La partita non conta molto per la classifica. I padroni di casa, infatti, sono praticamente in Europa League, avendo due punti in più del Bate Borisov, che va a fare visita al Barcellona. Il Milan, dal canto suo, sarà sempre secondo nel girone. Ma Allegri l’ha detto: ci tiene ugualmente a vincere e non vuole assolutamente fare figuracce.

Contro il Viktoria Plzen saranno ancora una volta tantissimi gli assenti. Alberto Aquilani è stato squalificato a tavolino dall’Uefa (era stato graziato dall’arbitro nel match col Barcellona: Nesta si era beccato erroneamente un giallo). Stephan El Shaarawy e Pippo Inzaghi non sono inseriti nella lista della Champions League. Poi ci sono gli infortunati: da Cassano a Flamini, da Nesta a Van Bommel, da Gattuso ad Abbiati. Tra i convocati ci sono anche Zambrotta e Boateng, che però non sono al 100%. Questa la lista appena diramata da Massimo Allegri, comprendente anche alcuni giovani della Primavera: Amelia, Roma, Piscitelli, Abate, Antonini, Bonera, De Sciglio, Mexes, Taiwo, Thiago Silva, Zambrotta, Yepes; Ambrosini, Boateng, Cristante, Emanuelson, Innocenti, Nocerino, Seedorf; Ibrahimovic, Pato, Robinho. Lo svedese, ha annunciato il tecnico, potrebbe partire dalla panchina.

Commenti