Thiago Silva infortunato, Galliani assolve Allegri

Il difensore brasiliano si è fatto male contro la Roma e starà fuori per circa un mese. Sarà disponibile giusto per il rush finale della stagione. Una brutta tegola per Massimiliano Allegri.

di Gianni Monaco 26 marzo 2012 12:22

Il Milan ha perso Thiago Silva per circa un mese. Il brasiliano è uscito al 10′ del primo tempo del match di sabato con la Roma. Il difensore brasiliano da qualche tempo accusava noie muscolari e già in Coppa Italia era apparso in grave sofferenza. Eppure Allegri ha deciso di schierarlo. I tifosi rossoneri sono in larga parte perplessi per la scelta dell’allenatore e lo stesso Ibrahimovic ha detto che ci sono troppi infortuni e che qualcosa va rivisto.

Adriano Galliani, però, prova a gettare acqua sul fuoco. Per l’ad rossonero, un infortunio come quello di Thiago Silva rientra nell’ordine delle cose possibili del calcio e non è il caso di addossare colpe ad Allegri:

“Nessuna delusione, sono i rischi del mestiere – ha dichiarato il vice presidente del club campione d’Italia. – Il Milan gioca sempre con la migliore formazione, non applica il turnover per filosofia aziendale in Champions, campionato e nelle fasi finali di Coppa Italia. Cerchiamo di onorare ogni competizione. Sapevamo che c’era qualche problema, e infatti ha fatto il riscaldamento anche Zambrotta. Thiago Silva sembrava a posto, poi è successo un infortunio e si parla di lui. Ma nessuno sa che Ibrahimovic ha giocato con il mal di schiena: se lo avessimo tenuto fuori magari non avremmo vinto – ha aggiunto Galliani. Sono i rischi del mestiere”.

L’assenza di Silva è sì pesantissima, ma per fortuna tutti gli altri difensori centrali stanno bene. Allegri potrebbe confermare la coppia formata da Mexes e Bonera. Meno chances di giocare contro il Barcellona per Nesta e Yepes.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti