Super Mario trascina il Milan all’esordio

Super Mario trascina il Milan nella sua prima da titolare contro l'Udinese. Il Diavolo vince il posticipo della ventitreesima giornata di serie A

di Antonio Pio Cristino 4 febbraio 2013 9:40

Miglior inizio d’avventura con la maglia della sua nuova squadra non ci sarebbe potuto essere per Mario Balotelli. Il nuovo attaccante del Milan, nonchè suo tifoso fin da bambino, ha infatti mandato a tappeto l’Udinese nella sua prima presenza in rossonero con una doppietta decisiva. Super Mario non avrebbe neanche dovuto scendere in campo dal primo minuto contro i friulani. Nella formazione iniziale del Milan infatti era previsto l’innesto di Giampaolo Pazzini come vertice alto del trio d’attacco con El Shaarawy e Niang. Durante il riscaldamento però, l’ex sampdoriano e interista è stato vittima di un infortunio muscolare, aprendo la strada alla prima da titolare del neoacquisto arrivato a Milanello solo la scorsa settimana. Balotelli, 22 anni, insieme al ‘Faraone’, 20 anni, e al francese Niang M’Baye, 18 anni, ha costituito così un trio offensivo giovanissimo e dall’immenso potenziale, dimostrando una buona intesa con i compagni di reparto fin dai primi minuti.

L’esordio improvviso non ha per nulla impressionato il nuovo acquisto del ‘Diavolo’. Dopo quaranta secondi infatti la porta dell’estremo difensore friulano Padelli aveva già tremato per un tiro a fil di palo dell’ex attaccante del Manchester City. Il goal del vantaggio milanista ha portato la firma del duo El Shaarawy, assist, Balotelli, realizzazione. Dopo il pasticcio della difesa milanista che ha consentito il momentaneo pareggio dell’Udinese con Damiano Pinzi su assist di Muriel, il contestato rigore concesso in pieno recupero per un presunto fallo di Herteaux su El Shaarawy ha visto protagonista ancora una volta l’attaccante della Nazionale italiana. Balotelli è stato infatti implacabile dal dischetto, regalando la quarta vittoria nelle ultime cinque gare al Milan.

C’è dunque spazio per le proteste e le recriminazioni dell’Udinese, ma non vi è dubbio che un migliore inizio di carriera al Milan non poteva esserci per il ‘Bad Boy’ del calcio italiano.

TABELLINO

MILAN-UDINESE 2-1
Milan (4-3-3):
Amelia; Abate, Bonera, Zapata, Constant; Flamini (39′ st Traorè), Montolivo, Nocerino (23′ st Bojan); Niang (35′ st Robinho), Balotelli, El Shaarawy. A disp.: Abbiati, Gabriel, Zaccardo, Yepes, Antonini, Ambrosini, Muntari. All.: Allegri
Udinese (4-4-1-1): Padelli; Heurtaux, Danilo, Domizzi, G. Silva; Basta, Pinzi (35′ st Merkel), Allan, Lazzari; Muriel (23′ st Pereyra); Di Natale. A disp.: Scuffet, Favaro, Angella, Benatia, Faraoni, Pasquale, Campos Toro, Maicosuel, Ranegie, Zielinski. All.: Guidolin
Arbitro: Valeri
Marcatori: 25′ pt Balotelli (M), 10′ st Pinzi (U), 48′ st Balotelli
Ammoniti: Pinzi (U); Montolivo (M), Niang (M), Domizzi (U), Gabriel Silva (U)

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti