Roma-De Rossi, a preoccupare non è solo il contratto

di David Spagnoletto 18 Gennaio 2012 17:25

De Rossi firma, De Rossi non firma. E’ questo il tormento che tiene banco in casa Roma. Ormai da mesi il rinnovo del contratto del centrocampista riempie le cronache dei media, che si occupano della squadra di Luis Enrique. Da ieri sembra che la fumata bianca sia questione di giorni. Sempre ieri, però, a preoccupare l’ambiente giallorosso sono le condizioni fisiche del suo numero 16.

L’infiammazione alla coscia destra lo obbliga da mesi a stringere i denti, ma nelle ultime settimane il problema si è aggravato. Per questo si è deciso un trattamento speciale, perché la zona interessata è quella vicina all’inguine, che potrebbe portare alla pubalgia. Pubalgia che per un giocatore è uno dei malanni fisici più fastidiosi da curare.

Già la scorsa settimana contro la Fiorentina in coppa Italia, il calciatore non è sceso in campo e nel diluvio di Catania è stato sostituito dal tecnico asturiano, che sta facendo di tutto per non peggiorare la situazione.

Situazione che è monitorata costantemente sia dallo staff tecnico che da quello medico, che non vogliono correre rischi. Questo potrebbe tradursi nell’assenza di Daniele De Rossi dalla formazione titolare, che sabato prossimo alle ore 18 vedrà la Roma ospitare il Cesena di Arrigoni.

Commenti