Italia-Malta, le probabili formazioni

Cesare Prandelli rivoluzione la formazione: tanti cambi per la partita di stasera

di Nadia Napolitano 11 Settembre 2012 11:26

L’Italia riparte stasera, ore 20.45, a Modena. Gli azzurri disputeranno la seconda gara di qualificazione ai Mondiali 2014. Dopo la deludente prestazione raccolta contro la Bulgaria (2-2), la Nazionale vorrà riscattarsi, portando a casa la vittoria. Prandelli, insoddisfatto della scorsa partita, si affida alla coppia Osvaldo-Destro, aggiungendo Diamanti dietro le due punte. Torna la linea difensiva a quattro: fuori Maggio e Ogbonna, e spazio a Cassani sulla destra e Peluso sulla sinitra. A centrocampo il classico rombo con Pirlo, Marchisio e Nocerino (che sostituirà l’infortunato De Rossi).

Il ct alza l’asticella e fissa l’obiettivo per stasera: “Dobbiamo ritrovare l’identità e il gioco, imparando dagli errori commessi. Così torneremo a vincere“. Sugli avversari, Prandelli spende parole di stima: “Malta è una squadra equilibrata, con un’identità chiara. Ho grande rispetto per i nostri rivali, dovremo essere bravi a non avere fretta. Se non giochiamo con i tempi giusti, avremo difficoltà a trovare gli spazi. Non mi interessa segnare tanto, mi interessa la prestazione“.

Sull’altro fronte, ritroviamo Pietro Ghedin, vecchia conoscenza della Nazionale (ex secondo di Maldini, Zoff e Trapattoni sulla panchina dell’Italia), che suona così la carica: “Contro l’Italia canterò due inni. Sì, almeno dentro la mia testa, anche quello di Mameli risuonerà. Il nostro obiettivo sarà quello di uscire dal campo a testa alta, magari tra gli applausi“.

Gli azzurri proveranno a superare i maltesi, a caccia delle brillanti prestazioni infilate nello scorso Europeo. Speriamo di ritrovare quell’identità di gioco che li ha portati in finale contro la Spagna.

ITALIA (4-3-1-2): Buffon; Cassani, Barzagli, Bonucci, Peluso; Nocerino, Pirlo, Marchisio; Diamanti; Destro, Osvaldo. A disposizione: Sirigu, Maggio, Ogbonna, Acerbi, Giaccherini, Verratti, Poli, Giovinco, Borini, Insigne, Pazzini, De Sanctis. C.t. Prandelli

MALTA (4-4-2): Hogg; Borg, Caruana, Ajus, Muscat; Cohen, Sciberras, Briffa, Bogdanovic; Mifsud, Schembri. A disposizione: Haber, Azzopardi, Camilleri, Dimach, Herrera, E. Ajus, Bajada, P. Fenech, R. Fenech, Barbara, Gauci. C.t. Ghedin

Arbitro: Antti Munukka (Fin).

Diretta tv su Rai Uno

Commenti