Genoa come il Milan, troppi infortuni: medico sociale cacciato

di Gianni Monaco 11 Febbraio 2012 14:33

Alberto Gilardino, appena preso dalla Fiorentina, è già fuori causa per infortunio. Il terzino sinistro Antonelli si è fatto male ancora una volta al retto femorale della coscia sinistra. Forse sono state sbagliate le previsioni di recupero. Il risultato è che la lista degli infortunati del Genoa è lunghissima e il guaio non riguarda solo questa stagione.

La società ligure, insoddisfatta del lavoro dello staff medico, ha deciso di intervenire in maniera drastica. Dopo il cambio di allenatore – via Malesani, ecco Marino – c’è il cambio del responsabile sanitario. Un fatto assai inusuale nel bel mezzo del campionato. Via, dunque, il dottor Biagio Costantino: lavorava per il Genoa dall’estate 2008. Ecco l’ex responsabile sanitario della squadra Primavera, Pietro Gatto, ortopedico all’Ospedale San Martino.

Il destino del Genoa somiglia tanto a quello del Milan, che però ha piena fiducia nei propri medici. In questo momento l’allenatore, Massimiliano Allegri, deve fare a meno di una dozzina di uomini: sono tutti infortunati. Compreso Alexander Merkel. Lui, al Genoa, giocava quasi sempre. Una settimana dopo essere tornato in rossonero, durante Milan-Lazio di Coppa Italia, il tedesco si è fatto male al ginocchio destro. Tornerà solo ad aprile.

Commenti