Calcioscommesse, spunta il nome di uno juventino

di Gianni Monaco 28 Febbraio 2012 13:29

L’indagine sul calcioscommesse riguarda molte squadre dei campionati dei professionisti e ha portato all’arresto di diversi calciatori. Uno dei club maggiormente in difficoltà è il Bari. E proprio nella squadra pugliese, fino a due stagioni fa, militava Leonardo Bonucci. Il difensore della Juventus, che fa parte in pianta stabile anche della nazionale di Prandelli, potrebbe essere coinvolto nell’inchiesta della Procura di Cremona. A riferirlo è la Gazzetta dello Sport, che chiarisce come il calciatore non sia comunque indagato.

Sotto la lente d’ingrandimento della magistratura ci sarebbe Udinese-Bari del maggio 2010, gara finita con un pirotecnico 3-3. La posizione di Bonucci potrebbe essere approfondita, come sostiene Sportmediaset. I tempi dovrebbero essere molto brevi.

Roberto Di Martino, procuratore della Repubblica di Cremona, ha espresso il suo parere sulla vicenda calcioscommesse:

“Secondo me sarebbe auspicabile qualche provvedimento, tipo amnistia, in senso sportivo soprattutto, non tanto dal punto di vista penale. Cioè – ha detto ancora Di Martino – qualche cosa che consenta un chiarimento e di ripartire da zero, senza provocare danni a nessuno”.

Commenti