Calciomercato, Ancelotti riapre il caso Pato

di Gianni Monaco 3 marzo 2012 14:05

Alexandre Pato sta vivendo il peggior momento della sua carriera. Ma forse è riduttivo parlare di “momento”. Da due anni, infatti, il brasiliano è quasi costantemente fermo ai box. Ha avuto più di una dozzina di problemi muscolari. Tre di essi nel solo 2012. Quello del giovane attaccante del Milan è ormai un calvario. Ogni volta che recupera da un infortunio, puntualmente ne ha un altro. È accaduto così in Coppa Italia col Novara, in Champions League con l’Arsenal, in campionato con la Juventus. Il fidanzato di Barbara Berlusconi, salvo complicazioni, sarà nuovamente disponibile a metà mese.

Nonostante l’ex Internacional Porto Alegre abbia una fragilità fisica preoccupante, c’è chi è ancora interessato a lui. Si tratta del Psg, squadra che a gennaio era stata vicinissima ad acquisirne il cartellino.

“Pato a giugno? Durante l’ultimo mercato abbiamo cercato un attaccante e non c’erano tante opportunità – ha detto il tecnico Carlo Ancelotti ai microfoni della Rai. – Non possiamo neanche dire che Pato ci piaceva a gennaio e non ci piacerà anche a giugno, ma gli obiettivi sono anche altri. Quindi vedremo…”

Insomma, pare di capire che Pato resta nel mirino dei francese che però, molto difficilmente, offriranno al Milan 35 milioni di euro come nell’ultimo calciomercato. Il prezzo del brasiliano rischia di colare a picco.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti