Zamparini: “Senza Ibra avremmo vinto. Pastore ed Hernandez? Dipende dal futuro allenatore”

di David Spagnoletto 21 aprile 2011 15:30

Dobbiamo imparare a gestire meglio le partite quando siamo in vantaggio, ma probabilmente senza Ibrahimovic ieri avremmo vinto“. E’ il giudizio di Zamparini sulla gara di ieri fra Milan e Palermo nella prima semifinale di Coppa Italia. In collegamento telefonico con Radio Radio il patron rosanero ha aggiunto: “Crediamo molto nelle possibilità di andare in finale e alla Coppa ci teniamo tantissimo“.

Eh sì, perché quello di San Siro è davvero un risultato ottimo per la squadra di Delio Rossi, che ha ben figurato contro la capolista e solo un grande Ibrahimovic ha evitato alla formazione di Allegri una sconfitta, che sarebbe stata difficile da rimontare al Renzo Barbera, stadio in cui negli ultimi anni non è mai andata bene ai rossoneri.

Zamparini, inoltre, ha fatto il punto sul calcio mercato e in particolare su Pastore ed Hernandez:

Sono contento che i nostri giovani talenti vengano desiderati dalle grandi società, ma è chiaro che il Palermo ci tiene alla sua squadra. Abbiamo già preso 4-5 talenti in Italia e in giro per il mondo, questa è la nostra strategia, ma quest’anno i nostri gioielli non si muoveranno. Il loro futuro dipenderà anche dall’allenatore”.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti