Terry e le accuse di razzismo: Nazionale a rischio

Il capitano del Chelsea rischia di saltare le amichevoli contro Svezia e Spagna a causa delle accuse di razzismo rivoltegli da Anton Ferdinand del Qpr.

di David Spagnoletto 2 Novembre 2011 15:11

John Terry rischia di saltare le due amichevoli che l’Inghilterra disputerà contro Svezia e Spagna. I motivi della possibile doppia esclusione sono da ricercare nelle due indagini a carico del giocatore, accusato di razzismo dal collega Anton Ferdinand del Qpr.

Indagini che sono state aperte dalla FA e dalla polizia di Sua Maestà, che vogliono far luce su quanto accaduto durante il derby londinese fra il Chelsea e il Queens Park Rangers. Ora ci sono da aspettare solo le convocazioni del ct Fabio Capello, che daranno un chiaro segnale sulle sue decisioni in merito.

Decisioni che secondo Daily Mail il tecnico italiano avrebbe già preso: Terry rimarrà fuori per i due impegni contro Svezia e Spagna. Solamente nell’eventualità in cui le indagini dovessero scagionarlo, Terry avrà la possibilità di marcare Ibrahimovic e Villa. In questi giorni le polemiche non si sono placate sul capitano del Blues, che già in passato è salito ai “disonori” della cronaca per comportamenti poco professionali o poco rispettosi riguardo alcuni colleghi.

Commenti