Solo pari per il Chelsea, United in testa

Vince lo United, pareggiano City e Chelsea. La decima giornata di Premier League rivoluziona la classifica.

di Antonio Pio Cristino 4 novembre 2012 11:14

Dopo nove gare consecutive in testa alla classifica, il Chelsea di Roberto Di Matteo subisce il primo pareggio in rimonta di questa stagione di Premier League, e abbandona il primato a favore del Manchester United. La formazione di sir Alex Ferguson si scrolla le resistenze dell’Arsenal, nel decimo turno di campionato, e del Mancheste City, in graduatoria, vincendo per 2-1 all’Old Trafford contro i ‘Gunners’. La squadra di Roberto Mancini non va invece oltre uno scialbo 0-0 a Londra contro il West Ham.

IN GALLES – Al ‘Liberty Stadium’ di Swansea, Victor Moses pare poter risolvere gli inaspettati problemi della capolista contro gli ostici gallesi, sfruttando al meglio l’assist dell’onnipresente Cahill al 61′. Ma per il Chelsea il vantaggio dell’attaccante nigeriano, al primo goal stagionale in campionato, è un paliativo momentaneo disinnescato all’88’ dal pareggio di Hernàndez.

Ne approfitta dunque lo United che batte l’Arsenal grazie ad un uno due firmato dal solito Robin Van Persie e dal difensore Evra, intervallato dal rigore fallito da Wayne Rooney al 45′. L’Arsenal riesce invece solo ad alleviare le sue pene con il terzo goal stagionale di Santi Cazorla in pieno recupero. Lo United coglie così la quarta vittoria consecutiva in Premier e va in testa alla classifica, tirando la volata al terzetto di testa chiuso dal Manchester City che ha già messo cinque punti di divario tra sè e il resto del gruppo.

IL GRUPPONE – Cade inopinatamente il Tottenham Hotspurs in casa contro il piccolo Wigan (al 56′ l’ex Crystal Palace Ben Watson decide il match), mentre l’Everton non ottiene che un pareggio nella tana del Fulham nonostante la doppietta di Fellaini. Un’autorete di Howard Sidwell all’ultimo minuto procurano infatti almeno il punto ai londinesi allenati da Martin Jol. Si compatta dunque il fronte dei più immediati inseguitori alle tre di testa lanciate verso la prima fuga stagionale. Hotspurs e Toffee mantengono due punti di vantaggio sulle potenziali rivali per un posto in Europa, in attesa del posticipo del lunedì tra West Bromwich Albion e Southampton, e del big match del sunday times tra Liverpool e Newcastle United.

IN BASSO – In coda alla classifica il Norwich ottiene tre punti contro lo Stoke city grazie al guizzo del mediano Bradley Johnson. L’Aston Villa coglie invece una vittoria scaccia-crisi sul campo del Sunderland (Agbonlahor al 57′), inguaiando proprio i padroni di casa che hanno ottenuto solo due punti nelle ultime quattro gare.

2 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti