Serie B: Il Pescara è la nuova capolista ma a vincere è la neve

di Ivano Sorrentino 31 Gennaio 2012 23:48

La quarta giornata di ritorno del campionato di serie B si è giocata nel turno infrasettimanale di stasera, molte erano le gare che si prevedevano interessanti ma sono state le condizioni meteo ad essere protagoniste. Non è stata infatti felice la scelta della Lega di prevedere il turno infrasettimanale ad inverno inoltrato, facendo così in modo che alcune gare si giocassero praticamente su un terreno adatto più al pattinaggio artistico che al gioco del calcio. Proprio queste premesse hanno portato al rinvio di ben due gare, ovvero le sfide Sampdoria-Empoli e Modena-Albinoleffe.

Tra le restanti gare una delle più interessanti era quella che vedeva il Pescara di Zeman impegnati a Crotone, i biancoazzurri dopo essere andati in svantaggio hanno però reagito magistralmente riuscendo a portare a casa la partita con il risultato di 1-3. La vittoria del Pescara ha permesso alla squadra abruzzese di portarsi da sola in testa alla classifica. Il Sassuolo infatti ha impattato per 0-0 sul campo del Cittadella, lasciando così il primo posto in graduatoria. Il Torino invece, anche questa gara si è giocata sotto la neve, torna a vincere battendo il vicenza per 1-0.

Buona anche la prova del Verona che batte il Grosseto per 2-0, mentre il Varese di dimostra molto in forma vincendo a Livorno per 1-3. Desta solamente sbadigli invece il match tra Brescia e Juve Stabia dove lo 0-0 finale è figlio delle condizioni meteo in stile Lapponia, il Bari invece continua il suo momento di forma vincendo contro il malcapitato Padova, squadra sempre più altalenante.In coda è da segnalare la sconfitta del Gubbio che cade contro la Reggina ma sopratutto la pesante vittoria dell’Ascoli che batte tra le mura amiche la Nocerina del rientrato tecnico Auteri. Per i campani ora la retrocessione è sempre più vicina in quanto stazionano all’ultimo posto con soli 16 punti conquistati.

Commenti