Serie A, le probabili formazioni della dodicesima giornata

Lazio nel derby con l'undici titolare, ancora Goicoechea tra i pali della Roma. Nove indisponibili per l'Inter. Allegri punta su Pato. Pogba in punizione.

di Antonio Ferraro 10 Novembre 2012 11:21

La dodicesima giornata della Serie A si apre oggi con due anticipi: alle 18:00 il Cagliari ospita il Catania, mentre alle 20:45 la Juventus affronta in trasferta il Pescara. La domenica di Serie A, invece, partirà con il lunch match tra Palermo e Sampdoria, e proseguirà alle 15:00 con sei partite, tra cui spiccano Milan-Fiorentina e Genoa-Napoli, oltre all’attesissimo derby romano. Il posticipo delle 20:45 sarà Atalanta-Inter. Queste le probabili formazioni del dodicesimo turno di campionato:

Oggi

CAGLIARI-CATANIA (ore 18:00)

Cagliari (4-3-1-2): Agazzi; Pisano, Rossettini, Astori, Avelar; Ekdal, Conti, Nainggolan; Cossu; Nenè, Sau. A disp.: Avramov, Perico, Del Fabro, Murru, Casarini, Dessena, Thiago Ribeiro, Ibarbo, Pinilla. All.: Pulga-Lopez

Catania (4-3-3): Andujar; Alvarez, Spolli, Legrottaglie, Marchese; Izco, Lodi, Almiron; Barrientos, Doukara, Gomez. A disp.: Frison, Terraciano, Potenza, Bellusci, Rolin, Capuano, Salifu, Castro, Biagianti, Ricchiuti, Morimoto. All.: Maran

A causa dell’assenza di Ariaudo, Pulga schiera Rossettini al centro della difesa. Il Catania deve rinunciare a Bergessio per un malanno al polpaccio. Lo sostituirà il francese Doukara.

PESCARA-JUVENTUS (ore 20.45)

Pescara (3-5-2): Perin; Cosic, Capuano, Bocchetti; Zanon, Nielsen, Cascione, Quintero, Modesto; Abbruscato, Jonathas. A disp.: Pelizzoli, Balzano, Romagnoli, Soddimo, Bjarnason, Celik, Weiss, Caprari, Vukusic. All.: Stroppa

Juventus (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Isla, Vidal, Pirlo, Marchisio, Asamoah; Vucinic, Quagliarella. A disp.: Storari, Rubinho, Marrone, Lucio, Caceres, Lichtsteiner, Giaccherini, Matri, Bendtner, Giovinco, Padoin. All.: Alessio

Il Pescara dovrà fare a meno di Blasi per almeno un mese a causa di una lesione muscolare al flessore della coscia destra. In casa Juve, Pogba è stato escluso dalla lista dei convocati da Conte per essersi presentato in ritardo a due allenamenti. Il francese sarebbe dovuto partire titolare. Out anche De Ceglie per un affaticamento muscolare. Confermato Isla sulle fascia destra. In avanti il partner di Vucinic sarà Quagliarella.

Domani

PALERMO-SAMPDORIA (ore 12.30)

Palermo (3-4-2-1): Ujkani; Munoz, Von Bergen, Garcia; Morganella, Barreto, Rios, Bertolo; Ilicic, Brienza; Dybala. A disp.: Benussi, Brichetto, Pisano, Milanovic, Labrin, Sanseverino, Kurtic, Viola, Zahavi, Giorgi, Budan. All.: Gasperini

Sampdoria (4-3-3): Romero; De Silvestri, Rossini, Gastaldello, Castellini; Munari, Maresca, Poli; Eder, Icardi, Estigarribia. A disp.: Falcone, Mustafi, Costa, Poulsen, Tissone, Renan, Obiang, Juan Antonio, Savic, Krsticic. All.: Ferrara

Gasperini deve rinunciare a Miccoli, reduce da un affaticamento muscolare, e a Mantovani, che dovrà stare fuori sei mesi per una lesione del legamento crociato anteriore. La Sampdoria perde Maxi Lopez per un mese per un problema al menisco. Poli, reduce da un’influenza, e l’acciaccato Gastaldello dovrebbero esserci.

CHIEVO-UDINESE (ore 15.00)

Chievo (4-3-3): Sorrentino; Frey, Andreolli, Dainelli, Jokic; Guana, L. Rigoni, Hetemaj; Luciano, Thereau, Pellissier. A disp.: Puggioni, Viotti, Sardo, Papp, Cofie, M. Rigoni, Moscardelli, Di Michele, Stoian, Samassa, Vacek. All.: Corini

Udinese (3-5-1-1): Brkic; Angella, Danilo, Coda; Basta, Pereyra, Allan, Lazzari, Armero; Maicosuel; Di Natale. A disp.: Padelli, Pavolwski, Heurtaux, Faraoni, Willians, Fabbrini, Barreto, Ranegie, Zieliniski. All.: Guidolin

Corini schiererà il tridente offensivo Luciano-Pellissier-Thereau, con Stoian che scalpita. Nell’Udinese in dubbio Di Natale, a cui Guidolin potrebbe concedere un turno di riposo. Ancora out Pasquale e Benatia.

GENOA-NAPOLI (ore 15.00)

Genoa (4-3-3): Frey; Sampirisi, Granqvist, Moretti, Antonelli; Anselmo, Toszer, Kucka; Jankovic, Bertolacci, Immobile. A disp.: Tzorvas, Donnarumma, Canini, Merkel, Alhassan, Seymour, Rossi, Said, Hallenius, Piscitella. All.: Delneri

Napoli: (3-4-1-2): De Sanctis; Campagnaro, Cannavaro, Gamberini: Maggio, Behrami, Inler, Dossena; Hamsik; Pandev, Cavani. A disp.: Rosati, Colombo, Grava, Fernandez, Aronica, Britos, Mesto, Dzemaili, Donadel, Vargas, Insigne. All.: Mazzarri

Delneri orientato a schierare il tridente Jankovic-Bertolacci-Immobile. Mazzarri ha tutti a disposizione tranne l’infortunato Zuniga. Ballottaggio Insigne-Pandev per il posto accanto a Cavani.

LAZIO-ROMA (ore 15.00)

Lazio (4-5-1): Marchetti; Konko, Biava, Dias, Lulic; Candreva, Hernanes, Ledesma, Gonzalez, Mauri; Klose. A disp.: Bizzarri, Carrizo, Scaloni, Ciani, Radu, Cavanda, Cana, Onazi, Zarate, Floccari, Kozak, Rocchi. All.: Petkovic

Roma (4-3-3): Goicoechea; Piris, Marquinhos, Burdisso, Balzaretti; De Rossi, Tachtsidis, Florenzi; Lamela, Osvaldo, Totti. A disp.: Svedkauskas, Taddei, Dodò, Castan, Romagnoli, Bradley, Perrotta, Marquinho, Pjanic, Lopez. All.: Zeman

Undici titolare per la Lazio. Sul fronte giallorosso, confermata per dieci undicesimi la formazione che ha battuto il Palermo: l’unico cambio è De Rossi per Bradley a centrocampo. A difendere i pali ci sarà di nuovo Goicoechea. Allarme rientrato per Totti, che nell’allenamento di ieri aveva accusato un’infiammazione all’anca destra: il numero 10 sarà regolarmente in campo.

MILAN-FIORENTINA (ore 15.00)

Milan (4-2-3-1): Abbiati; De Sciglio, Mexes, Zapata, Constant; Ambrosini, Montolivo; Emanuelson, Bojan, El Shaarawy; Pato. A disp.: Amelia, Gabriel, Bonera, Acerbi, Yepes, De Jong, Boateng, Flamini, Nocerino, Traore, Pazzini, Robinho. All.: Allegri

Fiorentina (3-5-2): Viviano; Roncaglia, Rodriguez, Tomovic; Cuadrado, Aquilani, Pizarro, Borja Valero, Pasqual; Ljiajic, Toni. A disp.: Neto, Hegazy, Cassani, Savic, Mati Fernandez, Migliaccio, Olivera, Della Rocca, Romulo, El Hamdaoui, Llama, Seferovic. All.: Montella.

Nel Milan fuori per due settimane Abate, che contro il Malaga si è procurato una lesione al quadricipite femorale. Al suo posto De Sciglio. In avanti Pato in vantaggio su Pazzini. Fiorentina senza Jovetic per una lesione di primo grado al muscolo soleo. Montella lo sostituirà con Toni, in vantaggio su El Hamdaoui.

PARMA-SIENA (ore 15.00)

Parma (3-5-2): Mirante; Zaccardo, Paletta, Lucarelli; Rosi, Marchionni, Musacci, Parolo, Biabiany; Belfodil, Amauri. A disp.: Pavarini, Fideleff, Benalouane, MacEachen, Acquah, Morrone, Musacci, Palladino, Gobbi, Ninis, Sansone, Pabon. All.: Donadoni

Siena (3-4-2-1): Pegolo; Dellafiore, Paci, Felipe; Angelo, Vergassola, Bolzoni, Del Grosso; Valiani, Sestu; Calaiò. A disp.: Farelli, Campagnolo, Rubin, Contini, Coppola, Reginaldo, D’Agostino, Neto, Verre, Mannini, Bogdani. All.: Cosmi

Nel centrocampo del Parma Musacci è in vantaggio su Valdes, mentre Marchionni è favorito su Ninis. In attacco, al fianco di Amauri ci dovrebbe essere Belfodil. Nel Siena, Sestu favorito su Reginaldo per occupare il posto lasciato libero dall’infortunato Zé Eduardo.

TORINO-BOLOGNA (ore 15.00)

Torino (4-2-4): Gillet; Darmian, Glik, Rodriguez, D’Ambrosio; Brighi, Basha; Cerci, Bianchi, Sgrigna, Vives. A disp.: Gomis, Di Cesare, Agostini, Masiello, Ogbonna, Santana, Caceres, Birsa, Stevanovic, Sansone, Meggiorini, Verdi. All.: Ventura

Bologna (3-4-1-2)Agliardi; Antonsson, Sorensen, Cherubin; Garics, Khrin, Taider, Abero; Diamanti; Gilardino, Gabbiadini. A disp.: Curci, Lombardi, Motta, Radakovic, Stojanovic, Guarente, Pazienza, Pulzetti, Rodriguez, Kone, Pasquato, Paponi. All.: Pioli 

In casa Torino Ogbonna e Masiello dovrebbero accomodarsi di nuovo in panchina. Gli unici due dubbi riguardano Brighi, in vantaggio su Gazzi, e Stevanovic che si gioca la maglia da titolare con Vives e Santana. Nel Bologna, Khrin favorito sull’acciaccato Perez. A sinistra, al posto dell’infortunato Morleo ci sarà Pulzetti.

ATALANTA-INTER (ore 20.45)

Atalanta (4-4-1-1): Consigli; Raimondi, Stendardo, Manfredini, Peluso; Schelotto, Carmona, Cigarini, Bonaventura; Moralez; Denis. A disp.: Frezzolini, Polito, Ferri, Lucchini, Brivio, Gagliardini, Matheu, Biondini, Cazzola, De Luca, Troisi, Marilungo. All.: Colantuono

Inter (3-4-3): Handanovic; Silvestre, Cambiasso, Juan Jesus; Zanetti, Guarin, Gargano, Nagatomo; Palacio, Milito, Cassano. A disp.: Castellazzi, Belec, Pereira, Mbaye, Jonatham, Alvarez, Duncan, Livaja. All.: Stramaccioni

La coppia centrale di Colantuono sarà composta da Stendardo e Manfredini. In attacco, De Luca si gioca il posto da titolare con Bonaventura e Moralez. Formazione praticamente obbligata per Stramaccioni, visti i nove giocatori infortunati. Cambiasso e Silvestre sostituiranno Samuel e Ranocchia in difesa.

Commenti