Serie A, il Milan è terzo

I rossoneri battono la Lazio nella sfida Champions. I biancocelesti, però, recriminano per la direzione di Rizzoli.

di Antonio Ferraro 3 marzo 2013 9:07

Il Milan batte la Lazio 3-0 nello scontro diretto Champions, portandosi al terzo posto proprio a danno dei biancocelesti (48 a 47 punti). Decidono il match di San Siro una doppietta di Pazzini e un gol di Boateng.

Gli uomini di Allegri si impongono con merito, anche se sull’esito della gara pesa come un macigno l’espulsione di Candreva dopo soli 16 minuti. Una decisone errata da parte di Rizzoli, che lascia la squadra di Petkovic in inferiorità numerica per tre quarti di gara.

GRANDE MILAN, MA RIZZOLI… – Il Milan parte con maggiore determinazione, andando vicina al gol prima con El Shaarawy (parata di Marchetti), poi con Pazzini (salvataggio sulla linea di Biava). Al 16′ ecco l’episodio chiave: Candreva atterra El Shaarawy al limite dell’area. Il Milan reclama il rigore, Rizzoli assegna la punizione. Ma non finisce qui: dopo essersi consultato a lungo con l’assistente di porta Giannoccaro, il fischietto di Bologna espelle Candreva per chiara occasione da gol, nonostante anche Dias si trovasse nel raggio d’azione del Faraone.

La superiorità numerica mette le ali al Milan, che prima dell’intervallo infligge alla Lazio un uno-due mortifero. Il vantaggio arriva al 40′: tiro di Abate, Marchetti respinge, El Shaarawy tenta la conclusione (sbilanciando Pereirinha), la palla arriva a Pazzini che segna a porta vuota. 4 minuti dopo gli uomini di Allegri trovano il raddoppio: corner di El Shaarawy, Pazzini colpisce di testa, Marchetti devia, ma sulla ribattuta si avventa Boateng che realizza senza difficoltà.

Nella ripresa la Lazio prova a tirare fuori l’orgoglio. Al quarto d’ora, però, i rossoneri piazzano il colpo del ko, ancora con Pazzini, che trafigge Marchetti con un gran destro dai 20 metri. Finisce 3-0: salgono a 9 i risultati utili consecutivi del Milan (6 vittorie e 3 pareggi).

Ecco il tabellino della gara:

Milan (4-3-3): Abbiati; Abate, Zapata (Zaccardo, 46′), Yepes, De Sciglio; Flamini, Ambrosini, Montolivo; Boateng (Robinho, 76′), Pazzini (Niang, 67′), El Shaarawy. A disp.: Amelia, Gabriel, Antonini, Salamon, Muntari, Traorè, Nocerino. All.: Allegri

Lazio (4-1-4-1): Marchetti; Pereirinha (Cana, 46′), Biava, Dias, Radu; Ledesma; Candreva, Gonzalez, Hernanes (Ederson, 70′), Lulic; Floccari (Saha, 78′). A disp.: Bizzarri, Strakosha, Ciani, Onazi, Kozak. All.: Petkovic

Arbitro: Rizzoli di Bologna

Marcatori: Pazzini al 40′ e al 60′, Boateng al 44′

Ammoniti: Pazzini, Boateng e Yepes (M); Biava e Radu (L) – Espulsi: Candreva (L)

1 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti