Ranieri sogna un Milito di nuovo principe

di Ivano Sorrentino 25 Dicembre 2011 12:52

L’Inter è ormai a tutti gli effetti ritornata ne,le posizioni di vertice, i nerazzurri sembrano infatti aver messo alle spalle la crisi e sembrano aver riacquistato la fiducia. Proprio per questo il tecnico Claudio Ranieri è sicuramente più soddisfatto rispetto all’inizio della sua avventura nella squadra milanese, e si lascia andare ad alcune considerazioni generali sulla squadra. L’allenatore parla innanzitutto di mercato, visto l’avvicinarsi della sessione invernale, ma rifiuta di fornire specifiche informazioni e dichiara:  “Di mercato parlo spesso con Marco Branca, con Piero Ausilio, con il presidente e quindi loro la mia idea la conoscono. Vediamo che si potrà fare, ma non mi piace il prendere per prendere, questo non lo dirò mai”.

I tifosi dell’Inter quindi, a meno di clamorose occasioni, non dovrebbero aspettarsi grandi colpi di mercato. Ranieri infatti crede che i veri colpi di mercato dell’Inter saranno quei giocatori che hanno iniziato la stagione in sordina e che adesso possono recuperare la forma. Uno su tutti Diego Milito, il “principe” infatti è sembrato quasi irriconoscibile nella prima parte di stagione, giocando con sufficienza e sbagliando dei goal clamorosi, cosa strana per un bomber del suo calibro.

Il tecnico però crede in un suo rilancio:  “Perchè gli ho dato fiducia? All’inizio posso rispettare una carriera, quello che uno ha dato alla squadra, ma poi dopo c’è l’oggi, il domani e io devo rispettare il bene della squadra. No, io credo in Milito per quello che fa in campo, per quanto corre. È uno che vuole reagire sempre, che lotta anche contro la sfortuna, che mette in pratica quello che io dico. Prima o poi deve tornare ‘Principe’. Quando vedi un giocatore che non molla mai devi inevitabilmente credere in lui”. In effetti Milito è già andato a segno nella gara contro il Lecce, ma al principe, e all’Inter, serve assolutamente continuità.


Commenti