Platini: “Beckham è un giocatore finito”

Il presidente dell'Uefa Michel Platini ironizza sul possibile passaggio di David Beckham al Psg, non ritenendo il centrocampista determinante come qualche anno fa.

di Gioia Bò 25 Ottobre 2011 16:58

David Beckham vorrebbe vincere le Olimpiadi di calcio e concludere così nel modo migliore la sua strepitosa carriera. Ma c’è chi consiglia all’ex centrocampista della nazionale inglese di ritirarsi dal calcio giocato, ritenendolo ormai un giocatore finito. Parliamo di Michel Platini, presidente dell’Uefa ed abituato a non usare mezzi termini per tradurre in parole i propri pensieri:

Beckham a Parigi? Credo sia un bene per lo shopping. Adoro questo giocatore, ma non è più il calciatore che è stato e se arriva oggi a Parigi è per fare qualcosa di diverso dal calcio.

Nelle scorse settimane si era parlato con una certa insistenza di un passaggio di Becks al Paris Saint Germain, con tanto di offerta e rifiuto. Le probabilità che l’ex colonna dello United si trasferisca a Parigi sono ancora molte, ma la domanda è lecita: può ancora garantire un rendimento ad alti livelli o – come dice Platini – farebbe meglio ad appendere gli scarpini al chiodo?

Commenti