Ecco perché il Napoli, primo nel girone di Champions, rischia ancora l’eliminazione

Davvero intricata la situazione nel girone più equilibrato di questa Champions.

di Maria Di Bianco 28 novembre 2018 21:13
napoli stella rossa

Non è bastato, al Napoli, il 3-1 rifilato alla Stella Rossa, e la permanenza in vetta al girone più equilibrato di questa Champions League, per mettere al sicuro la qualificazione agli ottavi di finale con una giornata di anticipo. Gli uomini di Ancelotti dovranno conquistarsi il pass ad Anfield, contro il Liverpool, tra due settimane.

Sì, perché proprio il Liverpool è uscito sconfitto dalla sfida del Parco dei Principi contro il PSG (2-1) e sui “reds” erano riposte le speranze di partenopei: in caso di pareggio, infatti, la qualificazione del Napoli sarebbe stata matematica.

Gli azzurri guidano ora il girone con 9 punti, davanti a PSG (8), Liverpool (6) e il fanalino di coda Stella Rossa (4). Il Napoli dovrà uscire imbattuto da Anfield per essere certo del passaggio del turno. In caso di sconfitta con due gol di scarto e almeno un pareggio del PSG a Belgrado l’eliminazione sarebbe invece certa.

Discorso più complicato in caso di sconfitta con un gol di scarto, sempre dando per scontato che i francesi non perdano con la Stella Rossa. L’1-0 basterebbe al Liverpool per scavalcare il Napoli: le due squadre avrebbero gli stessi punti e gli stessi risultati negli scontri diretti. Varrebbe allora differenza reti (ancora uguale) e gol segnati in generale. Gli inglesi sarebbero avanti di un gol.

In caso di sconfitta con un gol di scarto e almeno una rete segnata, con contemporanea vittoria del PSG in Serbia, il Napoli passerebbe. Ma se il PSG dovesse pareggiare, con conseguente arrivo a tre in testa al girone, nella classifica avulsa Ancelotti si salverebbe solo con un k.o. per 4-3. Insomma, tra due settimane è meglio fornirsi di una calcolatrice…

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Tags: napoli
Commenti