Mercoledì di CL: decise le qualificate dei primi quattro gironi

Paris Saint Germain, Schalke 04, Arsenal, Milan e la coppia Dortmund e Real si aggiungono alle già qualificate Porto e Malaga.

di Antonio Pio Cristino 22 Novembre 2012 10:47

I primi quattro gironi di Champions League completano il quadro delle rispettive qualificate con una giornata di anticipo. Paris Saint Germain, Arsenal, Schalke 04, Milan, Borussia Dortmund e Real Madrid si aggiungono infatti alle già sicure dell’accesso agli ottavi, Porto e Malaga, che avevano guadagnato il pass nel turno precedente.

PARIS SAINT GERMAIN – La doppietta di un redivivo Ezequiel Lavezzi consente al Paris Saint Germain di raggiungere gli ottavi di finale di Champions League. I francesi espugnano l’Olympik di Kiev e condannano la Dynamo al ripescaggio in Europa League. Nell’altra gara del girone A infatti il Porto non fa sconti alla Dinamo Zagabria (3-0, Lucho GonzàlezJoao Moutinho Varela), lasciandola a zero punti fuori da qualunque possibile sbocco europeo.

IL GIRONE B – Come da pronostico, Arsenal e Schalke 04 superano il girone B di qualificazione e accedono al prossimo turno ad eliminazione diretta di Champions. Tedeschi, primi del gruppo, e inglesi, al secondo posto, battono rispettivamente l’Olympiakos (1-0, Fuchs), e il Montpellier (2-0, Wilshere e Podolski). La sconfitta dei campioni di Francia in carica consente all’Olympiakos di acquisire la certezza matematica del terzo posto nel girone. Saranno dunque i greci a continuare la loro avventura internazionale nella stagione 2012/13 in Europa League.

SFIDA ZENIT-ANDERLECHT – Il Milan passa agli ottavi di finale, vincendo al ‘Costant Vanden Stock’ contro l’Anderlecht, trascinato ancora una volta da un super El Shaarawy. I rossoneri si assicurano il passaggio come seconda nel girone C non potendo insidiare il primo posto del Malaga. Gli spagnoli godono infatti del vantaggio negli scontri diretti contro i rossoneri.

L’unico motivo d’interesse che ancora sussiste per la sesta e ultima giornata del gruppo è la lotta all’accesso all’Europa League tra Anderlecht e Zenit San Pietroburgo. I russi sono reduci da un pareggio nell’ultima sfida casalinga contro il Malaga grazie ad una super rimonta. Il 2-2 del ‘Petrovski’ è infatti figlio dell’iniziale vantaggio degli iberici con Buonanotte Fernàndez all’8′ e al 9′, recuperato nel finale dai padroni di casa con Viktor Faizulin, dopo l’1-2 siglato da Danny.

QUASI TUTTO DECISO – Nel girone di qualificazione più bello dell’edizione 2012/13 della massima competizione europea per club, il Borussia Dortmund e il Real Madrid hanno infine la meglio su Ajax e, soprattutto, Manchester City circa il passaggio del turno. I tedeschi non fanno sconti agli olandesi superandoli sul proprio campo con un eloquente 1-4, e acquisendo la matematica certezza del primo posto nel gruppo D. I campioni di Germania infatti possono contare sulla superiorità ottenuta negli scontri diretti contro il Real Madrid che a sua volta ha staccato il pass per gli ottavi grazie all’1-1 maturato all’Etihad Stadium di Manchester (Benzema è ‘rimontato’ dal rigore di Aguero).

Il Manchester City è fuori dalla Champions League ma conserva ancora qualche speranza di accesso ai ripescaggi in Europa League. Il terzo posto del girone D infatti appartiene all’Ajax che ora ha solo un punto di vantaggio sui ‘Citizens’.

Commenti