Champions League, il punto su Inter e Napoli

I nerazzurri si sono qualificati come primi con una giornata di anticipo. I partenopei hanno in mano il loro destino, solo un suicidio contro il Villarreal può compromettere tutto nell’ultima giornata.

di David Spagnoletto 23 novembre 2011 12:37

La quinta e penultima giornata di Champions League lascia in eredità una competizione che si tinge del tricolore italiano. Con il pareggio in casa del Trabzonspor, l’Inter ha staccato il biglietto per la fase a eliminazione diretta, mentre con la vittoria interna contro il Manchester City, il Napoli ora è padrone del suo destino.

La squadra di Mazzarri, infatti, a un punto di vantaggio sulla quella di Mancini a una partita dalla fine e solo un suicidio a Vila-Real potrebbe compromettere il cammino europeo. Nell’ultimo turno i Citizens si giocheranno le ultime speranze contro il già qualificato Bayern Monaco. Per passare agli ottavi, Cavani e compagni dovranno vincere o fare lo stesso risultato del City.

Ciò che ha impressionato di ieri sera, è stata la capacità del Napoli di potersela giocare con formazioni più forti e blasonate, almeno sulla carta. Questa mattina tutti i giornali del Vecchio Continente elogiano i partenopei per il successo contro il Manchester e per, fino a questo momento, essere risusciti a dare battaglia nel girone più difficile della Champions League 2011. Contro i favori del pronostico, infatti, gli azzurri sono stati capaci di perdere solo in casa del Bayern Monaco.

Discorso diverso per l’Inter, le cui avversarie erano decisamente inferiori. Anche se l’inizio era stato tutt’altro che confortante. L’esordio non era stato dei più rassicurati. La sconfitta nella prima giornata contro il Trabzonspor aveva fatto scattare l’allarme in casa Inter, che ha esonerato Gasperini in favore di Ranieri. Con l’allenatore romano, le cose sono andate decisamente meglio grazie alle tre vittorie consecutive e al pareggio di ieri in Turchia, che hanno portato Zanetti e compagni alla qualificazione come primi in classifica.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti