Pazzini in vendita, ecco il prezzo secondo Moratti

Il presidente dell'Inter vuole cedere l'attaccante Gianpaolo Pazzini e ne fissa il prezzo di mercato

di Ivano Sorrentino 17 Luglio 2012 18:36

L’Inter sta lavorando molto sul mercato, sia in entrata che in uscita. Molte infatti sono state le trattative intavolate fino ad ora ma solo alcune sono andate a buon fine. La dirigenza nerazzurra ora sembra concentrarsi sempre di più sul mercato in uscita, e in questo senso il giocatore che ha più probabilità di essere ceduto è l’attaccante Gianpaolo Pazzini. Il bomber ex Sampdoria infatti non sembra essere più uno dei giocatori sui quali il tecnico Andrea Stramaccione vuole costruire la squadra per la prossima stagione, e dal canto suo anche il giocatore sembra sempre più desideroso di cambiare aria.

Le squadre interessate al bomber di certo non mancano e proprio per questo il presidente Massimo Moratti è sceso in campo per dettare quello che è il prezzo del giocatore: secondo il presidente infatti il valore di Pazzini è uguale a 10 milioni di euro. Una cifra giusta che tra l’altro è stata già offerta al giocatore dai tedeschi del Wolfsburg, i biancoverdi hanno convinto la società ma Pazzini non accetta di buon grado un trasferimento in Germania e quindi la trattativa stenterà molto probabilmente a decollare.

Il bomber infatti vorrebbe rimanere nel campionato italiano per continuare a segnare in serie A. In questo senso si era parlato di un suo possibile ritorno alla Sampdoria, ma la trattativa sembrerebbe essere molto difficile da portare avanti per questioni economiche. La prima scelta dell’attaccante però è sempre la Juventus: Pazzini infatti sembra avere ancora un ottimo rapporto con Marotta e di certo alla Juventus avrebbe l’opportunità di continuare a giocare in una grande squadra. Dall’altro lato però l’Inter non vuole andare ulteriormente a rinforzare una sua diretta contendente alla vittoria dello scudetto e proprio per questo è restia a lasciare andare Pazzini in bianconero. Il mercato è solamente alle prime settimane e nei prossimi giorni ci potrebbero essere importanti sviluppi.

Commenti