Milan, Thiago Silva parla del suo futuro

di Gianni Monaco 27 Dicembre 2011 14:49

Assieme a Puyol, Piquè, Sergio Ramos, Terry e Lucio è considerato tra i difensori più forti al mondo. I campioni del mondo del Barcellona, infatti, farebbero follie per averlo. Ma Thiago Silva non ha alcuna intenzione di andare via dal Milan. Dopo tanti complimenti e piazzamenti di prestigio, per il giocatore brasiliano, nel 2011, sono arrivati anche i trofei: scudetto e supercoppa italiana. Un motivo in più per continuare l’avventura in rossonero, ambiente dove – da Allegri a Galliani, fino ai tifosi e ai compagni – è considerato un fenomeno.

I tifosi del Milan stiano tranquilli. Non solo Silva rispetterà il contratto fino al 2016, ma ha intenzione di andare anche oltre. “Per quella data voglio parlare con Galliani per rinnovare altri 5 anni – ha detto l’ex giocatore del Fluminense all’Ansa. – Vediamo cosa succederà, ma voglio diventare la bandiera del Milan”.

L’obiettivo del 27enne brasiliano non è solo quello di continuare a vincere, ma di essere un simbolo della sua squadra. La fascia di capitano, si sa, è assai prestigiosa in casa rossonera e con Berlusconi l’hanno quasi sempre avuta i difensori: Baresi e Maldini. Toccherà presto a Thiago continuare la tradizione? Vediamo cosa succede l’anno prossimo, ma mi piacerebbe essere il primo capitano straniero del Milan dopo 50 anni. Quando metto la fascia cambio completamente. Antonini sa quanto urlo in campo, ma – ha aggiunto l’ex giocatore del Fluminense – da capitano sono più tranquillo, so di dover essere un punto di riferimento”.

Commenti