Milan, riecheggia il nome di Nicklas Bendtner, oltre a Maxi Lopez e Drogba. Recupera Gattuso

Nell'ottica del calcio mercato milanista ritorna a farsi strada il nome di Nicklas Bendtner, attaccante dell'Arsenal in prestito al Sunderland. Oltre ai due pupilli di Galliani Maxi Lopez e Drogba, spunta anche il nome di Borriello, sebbene il suo ingaggio stagionale sia troppo elevato. Recupera Gattuso, che potrà tornare ad allenarsi con la squadra.

di Simona Vitale 16 novembre 2011 18:54

Riecheggia in casa Milan il nome di Nicklas Bendtner, attaccante dell’Arsenal e della nazionale Danese. L’attaccante 23enne si trova attualmente in prestito presso le file del Sunderland, dove ha ben iniziato la stagione realizzando 3 gol e 3 assist in 7 presenze. Pare, tra l’altro, che il giovane danese non abbia alcuna intenzione di tornare a scaldare la panchina dei Gunners. A Londra, infatti, Nicklas ha avuto ben poche opportunità di mettersi in mostra e avrebbe dichiarato: “In futuro non voglio più vestire la maglia dei Gunners”.

Si apre così la strada alle varie pretendenti, tra cui il Milan che punterebbe sul giovane talento per farne una sorta di vice-Ibrahimovic. La concorrenza è però spietata: Borussia Dortmound, Bayern Monaco, Sporting Lisbona e Amburgo.

Il tutto mentre ai piani alti della dirigenza milanista si vocifera anche su Maxi Lopez e Drogba. L’ivoriano ama Milano e sarebbe disponibile ad un contratto di un anno e mezzo, mentre il Milan vorrebbe un contratto di 6 mesi alla Van Bommel, con opzione per il secondo anno, soprattutto considerando che il Chelsea si libererebbe dell’attaccante a costo zero. Bisogna anche pensare che Drogba a gennaio in Coppa d’Africa con la sua Costa D’Avorio e che quindi sarebbe indisponibile per i rossoneri per un certo periodo di tempo.

Maxi Lopez, invece, più giovane, costa di più, ma ben conosce il campionato italiano e sarebbe felice di mettersi in mostra dopo l’esperienza a Barcellona. Campeggia anche l’idea Marco Borriello, anche se l’ingaggio di 4 milioni a stagione pare davvero troppo elevato.

Nel frattempo buone notizie sul fronte giocatori per il Milan arrivano anche da Emilio Campos, direttore del reparto di Oftalmologia dell’ospedale Sant’Orsola di Bologna che, dopo la visita specialistica fatta a Rino Gattuso, ha stabilito che il giocatore può tornare ad allenarsi. Ricordiamo che Gattuso è ormai da tempo in cura per la paralisi del sesto nervo cranico.

Secondo quanto scritto in una nota della società: “sono stati evidenziati notevoli progressi e il calciatore ha ricevuto la definitiva idoneità alla partecipazione agli allenamenti calcistici con la squadra”.

64 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti