Ubriaco al volante, arrestato l’attaccante juventino Bendtner

La polizia di Copenaghen ha fermato il centravanti danese per guida pericolosa in stato di ebbrezza.

di Antonio Ferraro 3 marzo 2013 17:39

Guai in vista per Niklas Bendtner. L’attaccante danese della Juventus è stato fermato la notte scorsa dalla polizia di Copenaghen per guida in stato di ebbrezza.

Secondo quanto riportato dal tabloid danese EkstraBladet, dopo essere stato in giro per locali in compagnia di un amico, Bendtner avrebbe imboccato una via del centro contromano. Per fortuna, alcuni agenti della stradale sono riusciti a bloccarlo prima che la situazione degenerasse. Una volta fermato, le forze dell’ordine hanno condotto il calciatore nella stazione di polizia più vicina.

A confermare l’accaduto è stato lo stesso attaccante, che, attraverso il suo account di Twitter, ha voluto chiedere scusa per il suo comportamento poco edificante: “Cari amici, scusate se sono stato multato per aver bevuto. Chiedo perdono a tutti i miei fan. Non è giusto bere e poi guidare, me ne assumo tutta la responsabilità”.

Il centravanti danese, arrivato il 31 agosto scorso alla Juventus in prestito con diritto di riscatto, non è certo nuovo a bravate di questo genere. Nel 2012, quando Bendter militava al Sunderland, la polizia lo fermò ben due volte per guida pericolosa ed eccesso di velocità. In una terza occasione, invece, il calciatore distrusse completamente la propria Aston Martin andando a schiantarsi contro un albero.

1 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti