Fraizer Campbell, insulti razzisti su Twitter

L'attaccante del Sunderland, Fraizer Campbell è stato vittima di un insulto razzista su Twitter, che egli stesso ha definito vergognoso. La polizia che sta svolgendo le indagini, qualche settimana fa, aveva arrestato due adolescenti che, sempre su Twitter, avevano colpito con messaggi razzisti, Sammy Ameobi, giocatore del Newcastle.

di Simona Vitale 14 novembre 2011 18:43

Fraizer Campbell, attaccante del Sunderland, classe 1987, è stato vittima di messaggi a sfondo razzista su Twitter. La polizia ha deciso di investigare sul messaggio che è stato inviato al calciatore, da un account che ora non esiste più, TheReid1, dopo un commento che questi aveva postato in sostegno dell‘Estonia, per la gara di play off con l’Irlanda, valevole per l’accesso agli Europei del 2012.

Il 24enne attaccante, ex del Manchester United, ha descritto il tweet come “vergognoso”. Un portavoce della polizia del Northumbria, regione dell‘Inghilterra settentrionale, ha dichiarato: “Siamo consapevoli del problema e pertanto ci sono delle indagini in corso”.

La stessa polizia ha indagato su un episodio simile accaduto al giocatore del Newcastle, Sammy Ameobi, vittima anch’egli di commenti razzisti su Twitter, qualche settimana fa. Le indagini hanno portato all’arresto di due adolescenti, poi rilasciati su cauzione.

Il portavoce della Sunderland AFC ha fatto sapere che: “La squadra ha tolleranza zero contro ogni forma di abuso e di manifestazione razzista”. Siffatta dichirazione è rinvenibile sostanzialmente anche sul sito ufficiale del Newcastle.

4 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti