Cissé, insulti razzisti su Twitter per l’ex laziale

di Simona Vitale 2 Febbraio 2012 16:48
Spread the love

Non lasciano certamente spazio all’immaginazione i commenti a sfondo razzista che hanno bersagliato il profilo Twitter di  Djibril Cissé, ex attaccante della Lazio passato in forze al QPR, Queen’s Park Rangers, club che milita in Premier League, con cui ieri ha realizzato il primo gol. ‘‘Grossa scimmia”, ”Negro bastardo, i tifosi della Lazio ti odiano” sono solo alcune delle offese indirizzate al calciatore francese di origine ivoriana classe 1981.

Pronta la risposta del giocatore che ha scritto: ”Wow, questa sera e’ la fiera degli idioti. M’insultate solo perche’ ho cambiato squadra? Chiamarmi fottuto negro o scimmia per questo motivo e’ veramente scioccante”. Il trasferimento è stato fortemente voluto dal giocatore che nella Lazio non riusciva a trovare il suo giusto equilibrio: “Non riuscivo a trovare spazio e quando non ero in panchina giocavo a destra o a sinistra, non più al centro. È stato difficile per me a livello tecnico. Così avevo il morale a terra, ero diventato triste con tutto il mondo”. Cissè con la maglia laziale ha segnato due soli gol entrambi contro il Milan, uno in Coppa Italia e l’altro in campionato. “Ora aiuterò il Qpr a risalire in classifica. Ma mi sono detto che non importa dove gioco, conta solo ciò che faccio sul campo. Convincere Blanc a convocarmi agli Europei? Sì, è anche per questo che ho cambiato aria” ha dichiarato Cissé finalmente sereno.

Commenti