Lucio dà l’addio alla Juventus

La Juventus ufficializza la rescissione: ecco i tre nomi per sostituirlo

di Nadia Napolitano 18 dicembre 2012 11:23

Lucio ha rescisso il contratto con la Juventus dopo una tormentata querelle che l’ha visto protagonista (o comprimario a vita sul campo, a seconda dei punti di vista) dal momento in cui ha scelto di indossare i colori bianconeri. Questa è per lui la seconda rescissione contrattuale nell’arco di sei mesi, uno score degno del peggiore copione.

Il brasiliano ha raccolto solo quattro presenze all’attivo: una in Supercoppa italiana, due in Champions League (a giochi ormai fatti) ed una in campionato. La notizia è stata ufficializzata dalla società tramite uno scarno comunicato stampa, apparso nelle ultime ore sul sito del club: “L’avventura di Lucio in bianconero è terminata. La Juventus e il difensore brasiliano hanno infatti raggiunto un accordo per la rescissione consensuale del contratto del giocatore“.

L’ex Inter non era felice, e non ha mai provato a nasconderlo. In una recente intervista rilasciata alla Sport Bild, il difensore aveva dichiarato: “Alla Juventus non sono felice perché non gioco. Sono stati mesi molto difficili sia per l’infortunio che per la poca considerazione dell’allenatore. Spero di andare via e trovare una squadra che mi faccia giocare con una certa continuità“. Lucio potrebbe fare ritorno in Germania, tra le fila del Wolfsburg, destinazione che, tra le altre cose, sembra a lui molto gradita. Altrimenti, alla finestra ci sarebbero anche San Paolo e Galatasaray.

La Juventus, intanto, si guarda intorno per sostituire degnamente il giocatore: tre le possibili soluzioni. Tra queste, in prima linea ritroviamo Hugo Armando Campagnaro, difensore del Napoli in scadenza di contratto a giugno. Marotta ci sta lavorando, anche se, ad oggi, l’operazione appare saldamente in bilico per via della penalizzaziona inflitta alla squadra di Mazzarri (-2 punti in classifica) e le squalifiche di Paolo Cannavaro e Gianluca Grava, out per sei mesi. Il tecnico di San Vincenzo potrebbe premere per trattenere il difensore di Cordoba vista l’emergenza in corso. In alternativa c’è Peluso dell’Atalanta, corteggiato anche dal Milan, e Danilo dell’Udinese con la formula del prestito fino a giugno e comproprietà per l’anno avvenire.

2 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti