L’ex Aquilani: “Grazie Juventus, ma al Milan sogno”

di Gianni Monaco 1 Ottobre 2011 10:05
Spread the love

Juventus-Milan è anche la partita dei tanti ex. Si trovano da una parte e dall’altra. Basterà ricordare i vari Andrea Pirlo, Gianluca Zambrotta, Filippo Inzaghi e Alberto Aquilani. Quest’ultimo nella squadra bianconera ha giocato una sola stagione, tra l’altro in prestito. La sua permanenza alla Juve sembrava scontata. Poi l’arrivo di Antonio Conte sulla panchina bianconera. Il tecnico non ha voluto saperne dell’ex romanista che, dopo diverse settimane di trattative, è comunque riuscito ad approdare al Milan.

Come giudicare il suo inizio di stagione? Ha giocato molto, anche a causa degli infortuni che hanno colpito il centrocampo di Allegri. Aquilani ha siglato un gol, contro il Napoli, e fatto vedere qualche buona cosa, anche se l’impressione è che ancora non si sia ben inserito nei nuovi schemi. Il 27enne ha comunque intenzione di continuare la sua avventura in rossonero. Intervistato dal Corriere dello Sport, ha detto di essere grato alla Juve, ma “al Milan sogno”. Il giocatore più decisivo della sua nuova squadra? Aquilani non ha dubbi: è Zlatan Ibrahimovic. Lo svedese han sin qui disputato tre gare, segnando altrettanti gol. Con lui in campo il Milan ha avuto una media di 2,33 punti.

Commenti