Lavezzi fa volare il Napoli, ma il Parma è infuriato

di Gianni Monaco 4 marzo 2012 15:17

Continua l’ottimo periodo di forma del Napoli che, dopo l’Inter, batte anche il Parma e rafforza il proprio quinto posto in classifica, avvicinando a grandi falcate la zona Champions. Gli azzurri hanno sbloccato il match al 39′ con Cavani, che si procura un rigore, lo batte e se lo fa parare da Mirante. Sulla respinta, però, l’uruguayano ribadisce in gol. Poco prima Mazzarri era stato costretto a sostituire Britos e Grava con Campagnaro e Fernandes. Entrambi i difensori sono usciti per infortuni. Il pareggio del Parma al 73′: De Sanctis si oppone a una conclusione di Paletta, ma sul pallone si avventa Zaccardo che la mette dentro. Al 77′ espulso Mazzarri, per avere sconfinato troppo rispetto alla propria area tecnica.

Il Napoli è in grossa difficoltà. Eppure, a 4 minuti dalla fine Lavezzi, servito da Cavani, vince il duello fisico con Zaccardo e poi trafigge Mirante con un bel diagonale. Esplode la rabbia del Parma, perché l’argentino, quando ha ricevuto palla, era in fuorigioco. Un minuto dopo altre proteste dei padroni di casa per un presunto fallo in area di Fernandez su Giovinco. Finisce 1-2 per il Napoli: le polemiche arbitrali sono servite.

1 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti