La riscossa delle londinesi

In attesa del derby tra United e City, Chelsea e Arsenal vincono entrambe nel sedicesimo turno di Premier League. Si ferma lo Swansea, affonda il WBA

di Antonio Pio Cristino 8 dicembre 2012 22:57

Il secondo week end dicembrino di Premier League inizia senza le due di Manchester impegnate nel super derby del sunday time. Sono allora le squadre di Londra le protagoniste del sabato valido per la sedicesima giornata di campionato, in particolare Chelsea e Arsenal.

I GUNNERS SPARANO – L’Arsenal affonda definitivamente le velleità del West Bromwich Albion, giunto alla terza sconfitta consecutiva dopo l’exploit che l’ha visto arrivare al terzo posto della Premier League. L’Arsenal passa con due calci di rigore di Mikel Arteta, scacciando così la crisi che l’aveva attanagliata nelle scorse giornate, e ritornando a vincere dopo tre turni senza i tre punti. Anche il Chelsea di Rafa Benitez, ancora scottato dall’eliminazione in Champions League e dalle contestazioni dei tifosi, trova la forza per provare ad invertire la tendenza di questa stagione espugnando lo ‘Stadium of Light’. Fernando Torres sigla la seconda doppietta (uno su rigore) in quattro giorni, quindi Mata completa il tabellino delle reti dei ‘Blues’. Il goal della bandiera dei biancorossi è siglato da Johnson, al secondo centro stagionale in campionato.

SI FERMA LO SWANSEA – S’interrompe il periodo positivo dello Swansea City ammazzagrandi. I cigni gallesi fermano la striscia a quota sei dopo il rocambolesco 3-4 casaligno subito dal Norwich City. Nella prima frazione i ‘Canarini’ vanno in vantaggio di tre reti con Whittaker, Bassong e Holt, quindi il tentativo di rimonta dello Swansea nel secondo tempo ad opera di Michu e De Guzmàn interrotto dal 2-4 di Snodgrass. Ancora Michu in pieno recupero lenisce il passivo per i gallesi e fortifica la sua posizione in vetta alla classifica dei cannonieri con 12 reti.

ZONA RETROCESSIONE – Il programma della sedicesima giornata presentava tre gare di grande interesse per la lotta retrocessione. Il Southampton fa suo lo scontro diretto casalingo contro il Reading grazie al goal partita di Jason Puncheon, centrocampista inglese ventiseienne al secondo goal in campionato.

L’altro big match dei poveri tra Wigan Athletic e Queens Park Rangers termina invece con un 2-2 che sancisce il terzo pareggio consecutivo per il fanalino di coda biancoblu. Il Wigan non sfrutta il fattore campo nonostante la doppietta dell’irlandese James McCarthy. Il Queens Park Rangers va infatti a segno con Ryan Nelsen e l’ex laziale Djibril Cissé al secondo goal in quattordici presenze.

Infine l’Aston Villa non va oltre lo 0-0 casalingo contro lo Stoke City e rimane fermo al quartultimo posto della classifica.

POSTICIPI – Oltre al super derby di Manchester tra la regina della graduatoria, lo United, e la prima inseguitrice, il City, il sunday time di Premier League proporrà un interessante Everton-Tottenham, e la trasferta del Liverpool in casa del West Ham. Lunedì invece scenderanno in campo il Fulham e il Newcastle United al ‘Craven Cottage’.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti