Aspettando il Chelsea, lo United va

El Chicarito fa saltare il banco, lo United in fuga in attesa di Chelsea e City. In fondo al gruppo, vittoria importante per lo Stoke. Arsenal sprecone.

di Antonio Pio Cristino 10 Novembre 2012 23:15

Chelsea e Manchester City saranno in campo nei posticipi del sunday time della undicesima giornata di Premier League, ma nel frattempo il Manchester United prende il largo in vetta alla classifica del campionato inglese. I Red Devils espugnano il ‘Villa Park’ con una grande rimonta e ottengono la quinta vittoria consecutiva, la nona in undici gare di Premier.

ANCORA HERNANDEZ – El Chicarito Hernàndez ci ha preso gusto. L’attaccante messicano, scoperta di sir Alex Ferguson, risolve i problemi del Manchester United, completando la seconda rimonta decisiva consecutiva della sua squadra negli ultimi minuti del match. Come già accaduto nella gara infrasettimanale di Champions sul campo del Braga, i ‘Red Devils’ partono malissimo in trasferta contro l’Aston Villa, andando in svantaggio di due reti colpiti dalla doppia realizzazione di Weimann tra la fine della prima e l’inizio della seconda frazione. La rimonta dei ragazzi di Ferguson è però veemente ed è capitalizzata dalla doppietta di Hernandez (goal decisivo all’87’), intervallata dall’autorete di Vlaar.

VA L’EVERTON, NON L’ARSENAL – Dopo un periodo di appannamento contraddistinto da quattro pareggi consecutivi, l’Everton torna alla vittoria contro il Sunderland grazie alla terza rete in due partite di Fellaini e al quinto goal in campionato dell’ex Rapid Vienna Jelavic. Per il Sunderland, ormai sempre più invischiato nelle parti basse della graduatoria, il marcatore è stato Adam Johnson. Se la Liverpool blu ride, la Londra sponda Arsenal continua a perdere terreno in graduatoria. I ‘Gunners’ impattano il derby dell’Emirates contro il Fulham, 3-3, nonostante il doppio vantaggio di Giroud e Podolski nei primi ventitre minuti della gara. A completare la beffa per i giovani virgulti di Arsene Wenger arriva anche il rigore dell’eventuale vittoria sbagliato al 95′ dall’esperto Arteta, dopo che ancora Giroud aveva rimontato il 2-3 degli ospiti.

SFIDE IN BASSO – L’undicesima giornata della Premier League presentava inoltre tre scontri diretti che interessavano la lotta per non retrocedere. Il Reading ha paeggiato 0-0 con il Norwich City e ha perso l’ennesima occasione ‘casalinga’ dopo il 3-3 di due settimane fa contro il Fulham. Anche Southampton-Swansea City è terminata con un pareggio, un 1-1 prodotto dalle reti di Schneiderlin per i ‘Saints’, e di Dyer per i gallesi. L’unica vittoria cruciale in ottica salvezza la ha realizzata lo Stoke City, che ha condannato il Queens Park Rangers ad un’altra settimana da fanalino di coda solitario con una realizzazione di Charlie Adam.

Il West Bromwich Albion è tornato invece ad avvicinarsi ad un’insperabile zona Champions dopo aver espugnato il ‘DW Stadium’ del Wigan con Morrison ed un autorete di CaldwellKoné ha reso meno amara la sconfitta dei padroni di casa.

I BIG MATCH – Chelsea-Liverpool e Manchester City-Tottenham saranno i posticipi più attesi del sunday time dell’undicesimo turno. Il quadro sarà poi completato da un interessante Newcastle-West Ham.

Commenti