Inter, Sneijder ko: ecco quanto tempo starà fuori

Il fantasista olandese, 27 anni, si è fatto male nei minuti che precedevano la sfida di ieri contro il Cagliari. Dovrà rimanere fuori per circa 3 settimane. Ma Ranieri potrà contare su Coutinho e Alvarez, ieri in grande spolvero.

di Gianni Monaco 20 novembre 2011 14:15

Ennesima tegola per l’Inter.  Claudio Ranieri dovrà ancora una volta rinunciare a uno dei giocatori più preziosi di questo inizio di stagione. Stiamo parlando di Wesley Sneijder. L’olandese si è bloccato nei minuti che precedevano Inter-Cagliari (al suo posto Coutinho, che è tra l’altro andato a segno). Per l’ex calciatore di Ajax e Real Madrid si pensava a un guaio fisico di poco conto. Invece Sneijder ha subito uno stiramento di secondo grado al retto femorale della gamba destra e dunque non è stato convocato per il match di Champions League in Turchia col Trabzonspor. Il giocatore della nazionale olandese è stato sottoposto questa mattina agli esami strumentali da parte dello staff medico nerazzurro. Sneijder ha già iniziate le terapie. Ma in questi casi i tempi di recupero non sono inferiori ai 20 giorni. Insomma, a causa dell’infortunio, da qui alla fine dell’anno l’ex fantasista del Real Madrid potrà al massimo disputare 2-3 partite. Per Wesley è l’ennesimo problema fisico in questo 2011.

Ranieri, comunque, può confortarsi con la grande crescita evidenziata da Coutinho e Alvarez. Il primo, come detto, è andato a segno. Il secondo ha fornito l’assist e si è fatto vedere con molte iniziative personali.

86 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti