Inter, parla Moratti: “Sono preoccupato per Sneijder”

Il fantasista olandese ha saltato diverse partite a causa dei guai fisici. Ma il numero uno dei nerazzurri si consola con le prestazioni di Pazzini e Milito. La vittoria sulla Fiorentina ha ridato entusiasmo.

di Gianni Monaco 12 Dicembre 2011 20:09

La vittoria contro la Fiorentina ha dato nuovo entusiasmo all’Inter. La vetta della classifica resta distante, ma dal successo di sabato si può ripartire. Specie se la squadra di Claudio Ranieri riuscirà a trovare quella continuità che sin qui non ha dimostrato di avere. Colpa, anche, degli infortuni. Per molte partite il tecnico interista ha dovuto fare a meno di un giocatore fondamentale come Douglas Maicon. Da circa tre mesi manca Diego Forlan. Ma a preoccupare più di tutto Massimo Moratti sono le condizioni del fantasista olandese Wesley Sneijder, che non ha ancora recuperato dai guai fisici.

Mi preoccupa Sneijder, perché si fa male spesso ed è da tenere sotto controllo – ha detto il numero uno del club nerazzurro. – E’ un peccato perché ci poteva servire”. Moratti ha parole di elogio per Pazzini e Milito, quest’ultimo fresco vincitore di Bidone d’Oro. “Pazzini ha fatto un gol importante contro la Fiorentina, da tre punti. Non avevo dubbi sul fatto che lui, come poi capiterà a Milito, cominciasse a segnare. L’argentino – ha aggiunto Moratti – ha giocato benissimo, non sono preoccupato per lui”.

Commenti