Inter di nuovo sul mercato: non solo Caicedo per l’attacco

Tutte le alternative che l'Inter ora sta valutando

di Maria Barison 20 Gennaio 2022 15:33
Spread the love

L’Inter torna a valutare con convinzione Caicedo. Non è una situazione semplice quella che si è venuta a creare in casa Inter dopo la partita di Coppa Italia contro l’Empoli. I nerazzurri hanno sì strappato una qualificazione sofferta ai quarti di finale della competizione, ma hanno perso dopo pochi minuti di gioco Correa. Sospetto stiramento per lui, anche se gli esami del caso verranno effettuati solo nella giornata di domani secondo quanto si è appreso in giornata. La sensazione è che si vogliano attendere circa 48 ore, in modo da avere in quadro più chiaro.

L’Inter torna a valutare Caicedo per l’attacco

Le indiscrezioni di queste ore ci parlano di stiramento e, di conseguenza, di uno stop pari ad almeno un mese. In attesa di ulteriori verdetti, previsti come detto nel giro di un giorno, è altamente probabile che lo stop di Correa non sia inferiore ad un mese. Situazione che creerebbe più di un patema ad Inzaghi, se pensiamo che durante la pausa per le nazionali in programma tra fine gennaio ed inizio febbraio il tecnico dovrà rinunciare ad altri due attaccanti.

Nei prossimi giorni, infatti, Sanchez e Lautaro Martinez lasceranno Milano per aggregarsi rispettivamente a Cile e Argentina. In programma due partite a testa per le qualificazioni ai Mondiali in Sudamerica. Resta la grande incognita sulle loro condizioni al momento del ritorno in Italia, al punto che l’allenatore nerazzurro dovrà fare attente valutazioni per presentare in campo una squadra competitiva nel decisivo derby contro il Milan.

Come stanno le cose sul fronte mercato per l’Inter? Probabile che i nerazzurri quantomeno inizino a valutare un nuovo ingresso in attacco. Ad oggi, il nome più allettante per Inzaghi è senza ombra di dubbio quello di Caicedo. Qualora dovesse esserci il reale interesse da parte dei campioni d’Italia, ci sono buone possibilità che l’affare possa andare in porto, anche perché la punta conosce molto bene l’allenatore e a Genova non si è mai ambientato. Complice una situazione generale instabile come poche in Serie A.

Altra strada che potrebbe essere battuta, forse ancora più semplice per una questione di cartellino, è indubbiamente quella che rimanda a Salcedo. Il giocatore, infatti, è di proprietà dell’Inter e allo Spezia non ha trovato fino a questo momento lo spazio che ci si poteva aspettare in estate. Allo stato attuale, non sembrano esserci altre soluzioni per aggiungere un attaccante alla rosa di Inzaghi, in attesa di conoscere le condizioni di Correa.

Tags: inter
Commenti