Il Santos insiste, l’addio al Milan di Robinho è possibile

L'attaccante brasiliano è reduce da una stagione molto deludente, mentre nella passata era stato uno dei trascinatori dei rossoneri.

di Gianni Monaco 14 aprile 2012 17:49

Robinho potrebbe non giocare nel Milan nella prossima stagione. Il calciatore brasiliano, 28 anni, viene chiesto con insistenza dal Santos, che non ha mai nascosto l’obiettivo. L’ex attaccante di Real Madrid e Manchester City ha già militato nella squadra di Neymar e Ganso. Il club carioca non avrebbe i soldi per acquistare il cartellino di Robinho, a meno che il Milan non si disposto a concedere un forte sconto. I rossoneri, nel 2010, hanno versato nelle casse del City circa 25 milioni di euro. Il contratto dell’attaccante scade nel 2014.

L’obiettivo del Santos sarebbe quello di avere Robinho in prestito, ma bisogna vedere se Adriano Galliani è d’accordo con questo tipo di proposta. Anche perché il contratto del brasiliano non è lunghissimo e ci sarebbe il rischio di perderlo, nel 2013, con una netta plusvalenza.

A sbloccare la trattativa potrebbe essere Paulo Henrique Ganso, già nel mirino dei rossoneri. La sua clausola rescissoria è di circa 50 milioni di euro, ma il suo reale valore di mercato non supera i 15-20 milioni.

Una cosa certa: Robinho non è più punto fermo del Milan, complice un’annata dal rendimento troppo altalenante e condizionata da diversi guai fisici.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti