Calciomercato: il Santos vuole Robinho, che risponde

Il brasiliano, 27 anni, non ha nessuna intenzione di lasciare il Milan e tornare al suo ex club. Il brasiliano è arrivato in rossonero nel 2010. Quest'anno il suo rendimento è in calo.

di Gianni Monaco 25 novembre 2011 16:03

Il Santos ha un sogno: quello di avere di nuovo in squadra Robinho. Il talento brasiliano si è fatto conoscere dal grande pubblico proprio tramite il club che fu di Pelè e dove oggi militano le stelle Pablo Neymar e Paulo Henrique Ganso. Quando era al Manchester City, l’attaccante fece ritorno, in prestito, nel Santos. Poi l’acquisto definitivo da parte del Milan. Il primo anno è stato fantastico, visto che il brasiliano è stato il rossonero più prolifico. In questa stagione l’ex del Real Madrid sta incontrando qualche difficoltà: clamoroso l’errore contro il Barcellona in Champions League.

Nonostante ciò, Robinho non ha alcuna intenzione di lasciare i campioni d’Italia per riabbracciare gli ex compagni: “Il Milan è una squadra che ama i brasiliani, sono molto felice – ha detto il 27enne a Globoesporte. – Non mi attendevo di trovarmi così bene. Le mie precedenti esperienze al Real Madrid e al Manchester City? A Madrid mi trovavo molto bene. E’ un club eccellente e per un brasiliano è più facile adattarsi al calcio spagnolo. Anche al Manchester stavo bene, ma – ha aggiunto Robinho – il calcio inglese è molto diverso da quello italiano e brasiliano: è più difficile adattarsi. Al Milan invece ci sono solo aspetti positivi”.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti