Ibrahimovic e la prova tv: il responso del giudice sportivo

di Gianni Monaco 22 Dicembre 2011 17:07

Nelle ore scorse si era sparsa la voce, tramite anche qualche sito internet, che Zlatan Ibrahimovic rischiasse una lunga squalifica: dalle due alle tre giornate. Il motivo? Durante Cagliari-Milan lo svedese avrebbe bestemmiato. In verità ci sono delle immagini in cui Zlatan, infuriato, dice qualcosa, ma è impossibile stabilire con certezza cosa. Infatti c’è il video, ma manca l’audio. Dunque, da un punto vista prettamente sportivo, mancano gli elementi necessari per utilizzare la prova tv.

La Procura Federale, che eventualmente avrebbe dovuto avviare la procedura, non ha fatto comunicazioni al Giudice Sportivo. Per i tifosi del Milan un sospiro di sollievo, anche se reali motivi di preoccupazione non ve ne erano. La prova tv, infatti, viene usata quando può aiutare a capire con assoluta sicurezza cosa sia avvenuto durante il gioco. Nel momento in cui si parla di interpretazioni, questo strumento non viene preso in considerazione.

Ibrahimovic, nella scorsa stagione, era stato squalificato per ben 6 giornate in tutto, mentre quest’anno è sempre stato a disposizione di Allegri (tranne quando era infortunato). A gennaio lo svedese potrebbe avere un nuovo partner d’attacco: Tevez, infatti, sembra più vicino al Milan dopo l’incontro di oggi coi dirigenti del Manchester City.

Commenti