Genoa-Milan, percentuale possesso palla dei rossoneri è da record

La squadra di Massimo Allegri ha dominato anche sul campo dei liguri. I rossoneri creano molte occasioni da rete e concedono sempre meno: zero gol subiti nelle ultime tre partite.

di Gianni Monaco 3 Dicembre 2011 15:54

Continua l’ottimo momento dei rossoneri in campionato, giunti ieri alla settima vittoria nelle ultime 8 partite. Genoa-Milan ha dimostrato che l’attacco è in forma straordinaria, ma anche la difesa sta crescendo e concede sempre meno agli avversari. Fiorentina, Chievo Verona e Genoa, insieme, non sono riuscite a fare nessun gol alla squadra di Allegri. Ma qual è il segreto dei rossoneri? Di fondamentale importanza è il possesso palla. La squadra di Allegri prova sempre e comunque a fare la partita e crea occasioni da rete a ripetizione. Non sono solo gli attaccanti a tirare in porta. Anche i vari Nocerino, Aquilani, Boateng arrivano con grande facilità davanti al portiere avversario. Ieri l’ex centrocampista del Palermo ha messo a segno il suo quinto gol in campionato: meglio di lui ha fatto solo Zlatan Ibrahimovic (8). Non solo: Nocerino ha sciupato almeno due grandi occasioni e dunque il suo bottino poteva essere clamoroso. Ma è difficile chiedere di più al centrocampista della nazionale: sta facendo cose egregie.

Questo Milan piace sempre più ad Adriano Galliani, che vuole confermare Allegri a tutti i costi, con buona pace di Van Basten. Il gioco dei rossoneri, tra l’altro, è sempre più divertente. Contro il Genoa il dato sul possesso palla è davvero impressionante: 71% in favore del Milan. Numeri che solo il Barcellona, in genere, riesce a imporre.

Commenti