Roma-Milan, le pagelle: Ibrahimovic è scatenato, alla Roma non bastano Burdisso e Bojan

Lo svedese segna una doppietta e regala tre punti fondamentali alla squadra, buone anche le prove di Cassano e Aquilani, Boateng in giornata no.

di Ivano Sorrentino 29 ottobre 2011 20:38

Roma-Milan è una di quelle partite che fanno appassionare sempre di più al calcio, in novanta minuti infatti succede di tutto e alla fine la spuntano i rossoneri grazie forse alla maggiore concretezza dei propri attaccanti. Il reparto avanzato del Milan è infatti in giornata di grazia, sopratutto per quanto riguarda Ibrahimovic, lo svedese segna due reti e a tratti incanta il pubblico presente all’Olimpico con giocate spettacolari. Alla Roma rimane la delusione di non aver trasformato un buon possesso palla e una buona cattiveria agonistica in punti. Nelle fila dei giallorossi è da segnalare la buona prova di Burdisso e Osvaldo.

Queste le pagelle:

Abbiati 6,5: copre bene lo specchio della porta in diverse circostanze, nonostante questo però deve rivedere le uscite in quanto spesso esce in maniera rischiosa o non esce quando potrebbe.

Nesta 6,5: sigla una bellissima rete di testa riportando avanti il Milan ma è sua l’inguniotà difensiva che fa segnare alla Roma il goal del 2-3, in qualle circostanza poteva infatti spazzare lontano invece di cercare di giocare la palla.

Boateng 5: non è giornata per il “boa” e, nonostante Allegri lo capisce e lo sostituisce, riesce a farsi espellere anche dalla panchina.

Aquilani: 6,5: dimostra di essere in splendida forma alternando qualità a quantità.

Robinho 5,5: Un buon assist per la rete di Ibra ma poco altro, Allegri lo sostituisce nella ripresa.

Cassano 7: entra e delizia la platea con tocchi di fino e dribbling ubriacanti, gli manca solo il gol ma lo sfiora in un paio di circostanze.

Ibrahimovic 8 : è il man of the match, segna due reti e dimostra che quando è in condizione è uno dei migliori attaccanti del mondo.

Burdisso 6,5: è un pericolo costante su tutti i calci piazzati, segna di testa e mette la retroguardia rossonera in difficoltà anche in altre occasioni.

Osvaldo 6,5: è il migliore attaccante dei giallorossi, prova spesso ad impensierire Abbiati.

Gago 4: semplicemente inguardabile.

Pjanic 6: si rende pericoloso con qualche conclusione dalla distanza ma è ancora troppo discontinuo.

Bojan 5,5: dribbla, si gira, fa piroette ma non è mai concreto, segna la rete del 2-3 a porta sguarnita.

1 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti