Allegri si gode la vittoria e dichiara: “con Berlusconi nessun problema”

di Ivano Sorrentino 20 Dicembre 2011 23:30

E’ visibilmente soddisfatto Massimiliano Allegri nella consueta conferenza stampa a partita conclusa. Il suo Milan infatti ha ottenuto un ottimo successo imponendosi per 2-0 sul difficile campo del Cagliari, proprio la città che ha lanciato il tecnico ad alti livelli. Allegri però preferisce non spendere ulteriori parole sul suo rapporto con la città sarda e si limita ad analizzare la prestazione dei suoi. L’allenatore fa dunque i complimenti a tutti i giocatori per la voglia con cui sono scesi in campo, mostrando grande determinazione e lottando su ogni azione. Queste le parole del tecnico: “Sapevamo che sarebbe stata dura e così è stato, loro ci pressavano molto e a causa del vento siamo stati spesso costretti a dare palla al portiere. Era importante vincere per chiudere al meglio questo 2011, avremmo anche potuto fare il terzo goal. Abbiamo fatto 29 punti nelle ultime 11 partite, una bella rincorsa e almeno per stasera siamo in vetta.

In seguito alcuni giornalisti tornano a porre al centro dell’attenzione le ultime dichiarazioni del presidente del Milan Silvio Berlusconi, il quale ha espresso il desiderio di voler vedere una squadra con un maggior possesso palla. A riguardo delle dichiarazioni del presidente, Allegri tiene ad allontanare ogni presunta polemica: “Lui ha le sue idee ed ha suggerito alcuni nomi di giocatori che gli piacerebbe veder giocare. Io però devo pensare la bene del Milan, ma devo dire che le sue considerazioni regalano sempre spunti importanti. Tra di noi non ci sono problemi. Il paragone col Barcellona? Noi dobbiamo giocare per quelle che sono le nostre caratteristiche“.

Si prospetta quindi un Natale sereno e tranquillo in casa rossonera, sopratutto dopo il primato in classifica ritrovato grazie alla vittoria di stasera. Ora gli occhi di Allegri,dei calciatori, e dei tifosi rossoneri saranno puntati sulla sfida di domani sera tra Udinese e Juventus, nella speranza che i bianconeri possano perdere qualche punto sull’ostico campo dei friulani.

Commenti