Europa League, le probabili formazioni delle italiane

Udinese obbligata a vincere in casa dell'Anzhi. L'Inter, già qualificata, va a Kazan piena di riserve. Lazio col Tottenham senza Klose.

di Antonio Ferraro 22 Novembre 2012 10:47

Torna l’Europa League, giunta alla quinta giornata della fase a gironi. Alle 18:00 toccherà a Udinese e Inter, impegnate entrambe in Russia. I bianconeri sono obbligati a vincere in casa dell’Anzhi di Eto’o per sperare nella qualificazione. La squadra di Guidolin è il fanalino di coda del gruppo A a quota 4, tre lunghezze dai russi capolisti. In mezzo, a 6 punti, ci sono Liverpool e Young Boys. L’Inter, invece, ha già guadagnato l’accesso ai sedicesimi di finale e si gioca contro il Rubin Kazan il primo posto nel girone H.

Alle 19:00 è il turno della Lazio, mentre alle 21:00 tocca al Napoli. Alla squadra di Petkovic, che comanda il gruppo J a 8 punti, potrebbe bastare un solo punto contro il Tottenham per qualificarsi, sempre che il Maribor (a 4) non vada oltre il pari ad Atene contro il Panathinaikos. In Svezia gli uomini di Mazzarri sono chiamati a vincere contro l’Aik Solna per dare una sterzata decisiva alla qualificazione. Nella classifica del gruppo del gruppo F i partenopei, secondi a 6 punti dietro la Dnipro (a 9), sono tallonati a due lunghezze di distanza dal PSV Eindhoven e gli stessi svedesi.

Queste le probabili formazioni delle italiane:

ANZHI-UDINESE

Assenze pesanti per i bianconeri. Oltre agli infortunati di lungo corso Benatia, Lazzari, Muriel e Pinzi, mancheranno Allan, Barreto, Maicosuel ed Angella, fuori dalla lista Uefa. Spazio a Fabbrini dietro la punta, che dovrebbe essere Di Natale (ma Ranegie scalpita). Convocati i primavera Reinthaler, Marsura e Berra.

Anzhi (4-2-3-1): Gabulov; Agalarov, Samba, Joao Carlos, Zhirkov; Jucilei, Diarra; Boussufa, Eto’o, Shatov; Traoré. A disp.: Pomazan, Gadzhiebekov, Akhmedov, Carcela-Gonzalez, Burmistrov, Lakhiyalov, Smolov. All.: Hiddink

Udinese (3-5-1-1): Brkic; Coda, Danilo, Domizzi; Basta, Pereyra, Willian, Badu, Armero; Fabbrini; Di Natale. A disp.: Padelli, Heurtaux, Berra, Faraoni, Reinthaler, Ranegie, Marsura. All.: Guidolin

Arbitro: Gumienny (Belgio)

Diretta tv: Sky Sport Extra, Premium Calcio 1 (ore 18:00)

RUBIN KAZAN-INTER

Forte della qualificazione ai sedicesimi di finale ottenuta con due turni di anticipo, a Kazan Stramaccioni darà spazio alle seconde linee e a tanti giovani. In avanti il rientrante Coutinho farà coppia con Livaja.

Rubin Kazan (4-4-2): Ryzhikov; Kuzmin, Ansaldi, Marcano, Navas; Natcho, Eremenko, Ryazantsev, Kasaev; Dyadyun, Rondon. A disp.: Kaleshin, Temnikov, Tore, Karadeniz, Eduardo, Sharonov, Haghighi. All.: Kurban Berdyev

Inter (3-5-1-1): Castellazzi; Silvestre, Ranocchia, Juan Jesus; Jonathan, Pasa, Gargano, Benassi, Pereira; Coutinho; Livaja. A disp.: Belec, Zanetti, Bandini, Del Piero, Palacio, Romanò, Garritano. All.: Stramaccioni

Arbitro: Skjerven (Norvegia)

Diretta tv: Sky Sport 1, Premium Calcio, Premium Calcio HD (ore 18:00)

AIK SOLNA-NAPOLI

LAZIO-TOTTENHAM

Petkovic lascia a casa Konko e Klose, non al meglio. Davanti a Paul Gascoigne, la Lazio scenderà in campo col solito 4-1-4-1, con Biava e Ciani al centro della difesa e Cavanda e Radu terzini. Ledesma sarà il regista davanti alla difesa, mentre sulla linea dei centrocampisti Gonzalez ed Hernanes agiranno al centro, con Mauri a destra e Lulic a sinistra. In avanti Kozak, con Floccari e Candreva in panchina.

Lazio (4-1-4-1): Marchetti; Cavanda, Biava, Ciani, Radu; Ledesma; Mauri, Gonzalez, Hernanes, Lulic; Kozak. A disp.: Bizzarri, Scaloni, Candreva, Ederson, Onazi, Floccari, Zarate. All. Petkovic

Tottenham (4-2-3-1): Lloris; Walker, Caulker, Dawson, Vertonghen; Huddlestone, Sandro; Lennon,  Dempsey, Bale; Adebayor. A disp.: Cudicini, Naughton, Dembelé, Sigurdsson, Livermore, Townsend, Defoe. All. Villas-Boas

Arbitro: Teixeira Vitienes (Spagna)

Diretta tv: Sky Sport 3, Premium Calcio 3 (ore 19:00)

Commenti