Euro 2012: Edin Dzeko e Cristiano Ronaldo, uno va fuori

Portogallo e Bosnia di fronte in un match decisivo. Le altre sfide sembrano già decise. La Croazia ospita la Turchia. L'Irlanda riceve l'Estonia. Il Montenegro sfida la Repubblica Ceca.

di Gianni Monaco 15 novembre 2011 13:03

Stasera si giocano i match di ritorno dei play off che portano dritti a Euro 2012. L’Italia, invece, è impegnata in amichevole contro l’Uruguay. Quattro le sfide decisive, ma l’unica che sembra veramente in bilico è quella tra Portogallo e Bosnia Erzegovina. All’andata le due nazionali hanno pareggiato per 0-0. Portogallo e Bosnia sono anche, probabilmente, le due squadre più forti che non sono riuscite a qualificarsi direttamente per Euro 2012. I lusitani, in particolare, hanno dalla loro una buona tradizione in questo torneo. Nel 2004, in casa, arrivarono secondi, battuti clamorosamente dalla Grecia. Erano i tempi di Luis Figo e Manuel Rui Costa. Oggi la star assoluta è Cristiano Ronaldo. Ma dall’altra parte c’è un certo Edin Dzeko, grande trascinatore del Manchester City, capolista della Premier League.

Veniamo agli altri incontri. Il Montenegro ospita la Repubblica Ceca. All’andata 2-0 per la squadra che fu di Nedved. Sembrano già decise le altre partite. La Croazia ospita la Turchia, battuta 0-3 a Istanbul. L’Irlanda del Trap, dopo il trionfo per 0-4 in trasferta, riceve l’Estonia.

1 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti