Euro 2012, otto nazionali per quattro posti. Rischia anche il Portogallo

Cristiano Ronaldo e compagni devono vedersela con la Bosnia di Dzeko, forte attaccante del Manchester City. Molto equilibrate anche le altre sfide di andata. In corsa c'è pure l'Irlanda del Trap.

di Gianni Monaco 11 Novembre 2011 13:57

Se l’Italia si è qualificata ad Euro 2012 con largo anticipo, ci sono nazionali importanti che rischiano di non partecipare al torneo di Polonia e Ucraina. La principale è certamente il Portogallo di Cristiano Ronaldo. Sfortuna ha voluto, per i lusitani, che fossero abbinati a una delle squadre più pericolose: la Bosnia. Si tratta infatti della nazionale di Dzeko, bomber del Manchester City che ha iniziato benissimo la stagione, nonché di Pjanic, centrocampista offensiva della Roma.

In corsa per Euro 2012 c’è anche l’Irlanda di Giovanni Trapattoni. Se la vedrà con la grande sorpresa di questi girone di qualificazione, ovvero l’Estonia. Squadra materasso fino a pochi anni fa, la squadra dell’est è giunta seconda nel girone dominato dall’Italia e ha fatto fuori la ben più quotata Serbia.

Grande equilibrio nelle altre due sfide di andata. La Repubblica Ceca di Rosicky e Cech ospita il temibile Montenegro di Jovetic e Vucinic. La Crozia va a fare visita alla Turchia, che tra le mura amiche è sempre un osso durissimo.

TUTTE LE SFIDE DI QUALIFICAZIONE (ANDATA)

Bosnia-Portogallo

Estonia-Irlanda

Repubblica Ceca-Montenegro

Turchia-Croazia

Commenti