De Rossi sul rinnovo: “So quello che devo fare ma non lo dico”

di Ivano Sorrentino 8 Gennaio 2012 22:40

Continua a tenere banco in casa roma la vicenda legata al rinnovo del contratto di Daniele De Rossi. Oggi, nella partita casalinga giocata dalla Roma contro il Chievo, i tifosi giallorossi non hanno perso occasione per ricordare al centrocampista il proprio amore. “Daniele sei tu il futuro” recitava uno dei tanti striscioni apparsi all’olimpico inneggianti quello che, Totti a parte, è sicuramente una bandiera del club. De Rossi ha risposto offrendo un ottima prestazione sul campo, contribuendo così a raggiungere una vittorai che apre nuovi orizzonti al campionato dei giallorossi.

Nel dopopartita il giocatore si è presentato in sala stampa ed ha espresso i suoi pensieri sia sulla gara, ma sopratutto sul rinnovo: “Io ho le idee chiare su quello che devo fare ma preferisco continuare a non parlarne. A me basta che la Roma vinca, ora conta soprattuto questo”. Ma i giornalisti non sembrano accontentarsi ed insistono, De Rossi allora replica:  “So quello che devo fare, ripeto. Anche parlare al momento giusto o non dire certe cose rientra in questa consapevolezza. Dico soltanto che, giorno dopo giorno, tutto mi sembra sempre più chiaro”.

Il calciatore poi si sofferma a parlare del match: “Abbiamo fatto una grande gara, era importante vincere per dare continuità agli ultimi risultati positivi. Ripartire dopo la sosta non è mai facile ma noi ci siamo riusciti alla grande. L’ovazione dei tifosi alla mia uscita dal campo? Credo fossero impressionati del fatto che, negli ultimi due anni, questa forse è la prima volta che esco prima del tempo”. Insomma la telenovela De Rossi sembra ancora lontana da un epilogo e tiene i tifosi giallorossi ancora con il fiato sospeso. Il tecnico Luis Enrique però è sicuro che il calciatore alla fine sceglierà di restare nella sua città, rinunciando, molto probabilmente, ad offerte economicamente più importanti di quella del rinnovo con il club capitolino.

Commenti