Calciomercato, Taiwo ha nostalgia del Marsiglia

Il terzino sinistro nigeriano pensa alla sua ex squadra, che però non ha formulato nessuna offerta. Taiwo è probabilmente la più grossa delusione del calciomercato rossonero: a gennaio l'addio?

di Gianni Monaco 12 Dicembre 2011 14:06

Potrebbe già essere al capolinea l’avventura nel Milan di Taye Taiwo. Il terzino sinistro nigeriano è stato impiegato assai poco da Massimo Allegri. E, quando è venuto, ha deluso. L’ultima gara l’ex difensore del Marsiglia l’ha disputata col Viktoria Plzen, in Champions League. La sua prova è stata ancora una volta deludente.

In casa rossonera sono perplessi per il rendimento del calciatore africano, che fino a qualche mese fa veniva considerato tra i più forti nel suo ruolo. Lo stesso Taye non è contento per come sta andando la sua avventura nel nostro campionato. “Sono triste – ha detto al quotidiano L’Equipe – soffro tutti i giorni perché non gioco. Ed io ero venuto qui per giocare e invece di partite ne ho fatte appena sei. Non mi è mai capitato in carriera“.

Al giornale francese Taiwo ha raccontanto di avere una certa nostalgia di Marsiglia. Che il futuro del difensore sia di nuovo nel paese transalpino? Non è una soluzione da escludere totalmente, anche se va ricordato che appena qualche mese fa Taye è andato via a parametro zero. Una cosa pare certa: il rapporto col Milan è ormai logoro. Il futuro di Taiwo molto difficilmente sarà ancora in Serie A. Se il nigeriano non gioca, Antonini è il titolare ma non sta affatto rendendo come dovrebbe. Poi c’è Zambrotta, prossimo ai 35 anni e spessimo alle prese con problemi fisici. Più che un attaccante, al Milan manca un terzino sinistro. Arriverà Maxwell dal Barcellona?

Commenti