Berlusconi vuole un’ala di San Siro

di Gioia Bò 13 Maggio 2011 16:00
Spread the love

Qualche giorno fa Silvio Berlusconi aveva attirato le antipatie di molti, passando anche per megalomane, quando chiedeva che gli venisse intitolato lo stadio di Milano. Oggi fa un mezzo passo indietro e dice di accontentarsi di una sola ala di San Siro:

Il Milan è tornato a vincere, il 27esimo trofeo della mia gestione, che conferma il Milan come il club più titolato al Mondo e fa di me il presidente che nella storia del calcio internazionale ha vinto di più. Bernabeu, il numero due della storia del calcio, ha vinto la metà dei trofei che ho vinto io e a lui i tifosi hanno dedicato lo stadio. A me basterebbe che mi dedicassero un’ala, una piccola iscrizione nello stadio di San Siro in cui si dice ‘Il Milan ebbe a vincere tutte queste cose sotto la presidenza Berlusconi’. Mi farebbe piacere, mi accontenterei di questo.

E voi che ne dite, è giusto intitolare al Presidente del Milan un’ala dello stadio o è meglio consigliargli di accontentarsi di un’ala di pollo?

Commenti