Il presidente del Porto attacca Berlusconi: “Ho vinto più di lui”

di Gianni Monaco 14 Febbraio 2012 19:20

Da tre mesi Silvio Berlusconi non è il presidente del consiglio. Così ci si ricorda più facilmente che il proprietario del Milan è sempre lui, da più di un quarto di secolo. Berlusconi è colui il quale ha vinto di più nella storia rossonera: 26 trofei, fra scudetti e coppe nazionali e internazionali. Ma c’è chi, in Europa, ha sommato ancora più titoli. Uno di questi è Jorge Nuno Pinto da Costa. Ha 74 anni (2 in più dell’ex premier) e il prossimo aprile saranno passati 30 anni da quando è alla presidenza del Porto. Si tratta del dirigente più titolato della storia del calcio mondiale. I trofei al suo attivo sono 54.

“Berlusconi dice di essere quello che ha vinto di più? Lui può dire quello che vuole. Io non tengo conto dei titoli e non voglio nessuno stadio con il mio nome – ha detto alla Gazzetta dello Sport il presidente del Porto. – La dirigenza del club lo voleva per lo stadio e io ho minacciato di dimettermi. Sono per il culto della squadra e non per quello della persona”.

Pinto da Costa ha sottolineato di essere in buoni rapporti con Berlusconi e ha ricordato un aneddoto: al proprietario del Milan non interessavano gli avversari da affrontare in Coppa dei Campioni. L’importante, per Berlusconi, era disputare la competizione più importante.

Commenti