Barcellona-Milan, le pagelle: Thiago Silva goleador, Cassano impalpabile

di Gianni Monaco 13 Settembre 2011 21:14

E’ ufficiale: il Milan è abbonato ai 2-2 e alle rimonte. Dopo quella nei confronti della Lazio, arriva quella, praticamente insperata, sul Barcellona. I rossoneri si sono fatti dominare in lungo e in largo praticamente per l’intero incontro: di fatti le reti sono arrivate all’inizio e nei minuti di recupero.

Dopo appena 20 secondi Alexandre Pato mette a nudo le debolezze della difesa spagnola e trafigge Valdes con un gran destro. Paradossalmente la rete fa più danno che bene alla squadra di Massimo Allegri. Che si trincera in difesa e non riesce più a superare il centrocampo. A fine gara il possesso palla dei campioni d’Europa sfiorerà il 70%. Il primo grande pericolo alla porta di Christian Abbiati lo porta David Villa che al 13′ colpisce l’esterno della rete. Poi c’è il palo su punizione di Lionel Messi. Al 36′ il pallone d’oro sfrutta le incertezza delle difesa rossonera e serve a Pedro Gonzales l’assist per il facile pareggio. Il Milan, a questo punto, va in tilt.

Il meritato vantaggio dei padroni di casa giunge al 50′, con una splendida punizione di David Villa che si stampa sotto l’incrocio. Il Milan è totalmente incapace di reagire, anche perché la palla la vede solo da lontano. Il Barça, dal canto suo, sembra accontentarsi del minuscolo vantaggio. E quando i 3 punti sembrano ormai cosa fatta, nei minuti di recupero Thiago Silva, di testa, su calcio d’angolo di Clarence Seedorf, insacca il clamoroso pareggio. Nessuno sembra crederci: né i 22 in campo, né i tifosi del Camp Nou. Eppure il Milan è riuscito a portare a casa un punto utilissimo in vista della qualificazione. Massimo Allegri può gioire, anche se ha molto su cui lavorare, specie per quel che riguarda la mentalità della squadra.

LE PAGELLE DI BARCELLONA-MILAN

Messi 7: Non è stato stratosferico, però ha dato un grande contributo alla squadra. Un palo e un assist per lui e molti altri pericoli creati alla difesa rossonera.

Xavi 7: Quando ha la palla tra i piedi, molto difficilmente gli avversari riusciranno a recuperarla.

Pato 6,5: Un gran gol dopo pochi secondo e poi tanto isolamento là in avanti. Un peccato, perché se ben assistito avrebbe potuto procurare parecchi problemi alla non velocissima difesa del Barça.

Thiago Silva 6,5: Meno sicuro del solito di fronte a Messi e compagni. Ma la rete al 92′ fa sì che meriti più della sufficienza.

Ignazio Abate 6: Quasi mai in difficoltà contro Eric Abidal. Rispetto ai suoi standard, però, ha spinto assai meno.

Clarence Seedorf 6: L’unico del centrocampo rossonero a salvarsi. Suo il bel calcio d’angolo per il gol di Silva.

Antonio Nocerino 4,5: Va completamente in tilt contro Xavi e Andres Iniesta (poi sostituito da Cesc Fabregas).

Antonio Cassano 4,5: Due passi indietro, come minimo, rispetto alla gara con la Lazio. Non tocca quasi mai il pallone.

Commenti