Arsenal-Milan, le probabili formazioni

di Gianni Monaco 6 marzo 2012 10:26

Il 4-0 dell’andata è un risultato molto rassicurante, ma in casa Milan nessuno vuole parlare di qualificazione ai quarti assicurata. Non è passato molto tempo, in fondo, da quando i rossoneri, forti del 4-1 di San Siro, subirono un clamoroso poker sul campo del Deportivo La Coruna. Era il Milan di Kakà, Maldini e Shevchenko: sulla panchina c’era Carlo Ancelotti e correva l’anno 2004, quello successivo alla conquista della Champions League in finale contro la Juventus.

Stasera a Londra, ore 20,45, Allegri dovrà fare a meno, praticamente, di mezza rosa. Ambrosini è squalificato, gli infortunati sono sempre una decina e poi ci sono gli esclusi dalla lista Champions: Flamini, Inzaghi e Muntari. Il tecnico sarà costretto a portare in panchina il Primavera Ganz. Qualche buona notizia legata alla formazione però c’è. Ad esempio Antonini ed Emanuelson si erano fatti male a Palermo ed erano in forte dubbio. Però negli ultimi giorni hanno lavorato e bene e hanno avuto un recupero lampo. La loro presenza dal primo minuto sarà fondamentale per non scombussolare i piani tattici della squadra.

Allegri schiererà un tridente offensivo puro. Schema proponibile anche perché Robinho e Ibrahimovic sono in forma straordinaria e lo stesso El Shaarawy, se c’è da tornare indietro ad aiutare la difesa, lo fa. In difesa spazio naturalmente a Mexes: il francese è squalificato in campionato e poi c’è Nesta vittima dell’ennesimo infortunio. Panchina per Aquilani, che si rivede dopo ben tre mesi.

Formazione molto offensiva per l’Arsenal. Arsene Wenger schiererà in avanti Van Persie e a suo supporto ben tre elementi. Ma anche Rosicky, che si piazzerà davanti alla difesa, è un giocatore capace di supportare l’azione offensiva.

PROBABILI FORMAZIONI

Arsenal (4-2-3-1): Szczesny; Sagna, Koscielny, Vermaelen, Gibbs; Rosicky, Song; Walcott, Gervinho, Oxlade-Chamberlein; Van Persie. In panchina: Fabianski, Jenkinson, Djourou, Miquel, Coquelin, Park, Chamakh. Allenatore: Wenger.

Milan (4-3-1-2): Abbiati; Abate, Mexes, Thiago Silva, Antonini; Emanuelson, Van Bommel, Nocerino; Robinho; Ibrahimovic, El Shaarawy. In panchina: Amelia, Bonera, Yepes, Mesbah, Zambrotta, Aquilani, Ganz. Allenatore: Allegri.

1 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti