Milan, pronto un clamoroso addio

Un giocatore molto rappresentativo sarebbe pronto a lasciare il Milan.

di Ivano Sorrentino 6 giugno 2013 20:01

Nella storia recente del Milan moltissimi sono stati i giocatori che sono rimasti per molti anni nelle fila del club. Negli ultimi anni infatti il club milanese si è distinto per aver avuto diverse bandiere, ovvero giocatori che sono rimasti per la maggior parte della propria carriera in rossonero diventando delle vere e proprie icone amati sia dai tifosi rossoneri che da tutti gli appassionati di sport. Dopo l’addio del capitano Paolo Maldini e del centrocampista Gennaro Gattuso la bandiera del Milan è sicuramente Massimo Ambrosini. Il giocatore nativo di Pesaro infatti è diventato capitano della squadra e ha trascinato i suoi compagni alla conquista del terzo posto, valevole per la partecipazione ai prossimi preliminari di Champions, prendendo in mano il gruppo nei momenti più difficili.

Insomma il numero 23 rossonero, numero di maglia scelto in omaggio al grande Michael Jordan, è diventato il simbolo di una squadra che quest’anno ha saputo tirarsi fuori nei momenti difficili riuscendo all’ultimo minuto a raggiungere il traguardo prefissato. Eppure sembra che il rapporto del giocatore con la dirigenza sia al capolinea e che presto Ambrosini possa decidere di cambiare casacca. Il contratto del centrocampista classe 1977 è in scadenza e al momento non sembrano esserci le condizioni per un rinnovo del giocatore con la società di Via Turati. Le parti infatti sembrano essere ancora lontane e sull’esperienza di Ambrosini, un giocatore appetibile visto che se non trova l’accordo con il Milan può essere ingaggiato a parametro zero, si sono fiondate già diverse squadre.

La più accreditata è la Fiorentina. I viola infatti prenderebbero di buon grado il passaggio del centrocampista marchigiano sulla sponda dell’Arno in quanto il giocatore diventerebbe sicuramente u punto di riferimento per uno spogliatoio giovane e con tanta voglia di vincere. Nei prossimi giorni se ne saprà di più ma quel che è certo è che Ambrosini è pronto a lasciare Milano.

19 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti