Thiago Silva ai tifosi del Milan: “Non ho deciso io”

Il difensore brasiliano, dal ritiro della sua Nazionale, ha mandato un messaggio ai tifosi del Milan.

di David Spagnoletto 19 Luglio 2012 17:31

La sua cessione, soprattutto dopo il rinnovo di poche settimane fa, ha fatto discutere. Più della partenza di Ibrahimovic, che vista l’età può essere metabolizzata meglio dai tifosi della Milan. L’addio alla maglia rossonera ha rattristato anche lui: Thiago Silva.

Il difensore brasiliano ha parlato per la prima volta da giocatore del Paris Saint Germain dal ritiro della sua Nazionale, lasciando in panchina le solite frasi di circostanza come “una scelta di vita” e “un sogno che si avvera”.

Il verdeoro si è rivolto direttamente ai tifosi del Diavolo:

“È la mia prima conferenza stampa come atleta del Paris Saint-Germain. Sono felice di questo trasferimento, ma triste per il mio addio al Milan. Lì ho vissuto emozioni molto forti: è un club che si dedica ai giocatori e al gruppo. Il mio trasferimento a Parigi, al 100%, non è stata una decisione mia visto che io con il Milan avevo perfino rinnovato il contratto. C’è chi ha detto che sono un mercenario, ma non me ne sto andando per guadagnare più di quanto prendevo al Milan. Voglio chiarire che non è stata colpa mia e chiedere scusa ai tifosi del Milan. Adesso spero di fare la storia nel Paris St. Germain”.

Dopo queste parole aumenterà il rammarico dei sostenitori del Milan, che hanno mal digerito la partenza di Thiago Silva, considerato a ragione il difensore più forte al mondo.

Commenti